Quantcast

Traffico di cocaina, blitz nel cuore del capoluogo: raffica di arresti, in corso sequestri e perquisizioni fotogallery

Sono partiti alle 5 dalla caserma di via Mazzini decine di militari del Nucleo operativo e radiomobile pronti ad eseguire le misure ordinate dal gip e chieste dalla procura di Campobasso per smantellare un’organizzazione dedita allo spaccio di droga a Campobasso. Undici gli arresti. Sotto tiro il quartiere San Giovanni dove è destinato il maggior numero di provvedimenti a carico di una decina di soggetti

E’ scattata all’alba ed è tuttora in corso una nuova retata antidroga. I militari del Nucleo operativo e radiomobile  del tenente Giorgio Felici, coordinati dalla procura di Campobasso, stanno eseguendo le ordinanze emesse dal gip del tribunale del capoluogo. In corso anche perquisizioni e sequestri.

blitz-carabinieri-145600

Sono 11 le misure emesse a carico di altrettanti soggetti indagati appartenenti ad una organizzazione dedita allo smercio di droga in città. Dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio in concorso e presumibilmente di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Fulcro dell’operazione il quartiere san Giovanni di Campobasso. Qui si sono concentrate auto civetta e volanti dei carabinieri impiegati nel nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Campobasso.

I nomi iscritti nel registro degli indagati sono  in parte già noti alle forze dell’ordine sempre per reati legati allo spaccio di sostanze, ma ci sono anche “nuove leve” che riempiono pagine e pagine di informativa redatte durante il lavoro dell’Arma lungo circa un anno.

La droga più richiesta, la cocaina. E sarebbero due i luoghi di approvvigionamento individuati dai carabinieri: la zona del foggiano (come consolidato anche nelle ultime inchieste) ma ancora regge la Campania con Napoli e dintorni.

Due direttrici che rappresentano la strada percorsa anche quattro volte a settimana per acquistare la “merce” necessaria a soddisfare le richieste di decine e decine di assuntori. Tanti quelli intercettati dai carabinieri, giovani campobassani e dei comuni limitrofi che qui, in questa zona di Campobasso, avevano trovato il market “sicuro” per soddisfare la dipendenza.

Si attendono risvolti che saranno resi noti durante una conferenza stampa che si terrà alle 10 presso il Comando provinciale dell’Arma in via Mazzini.