Il bollettino

27 ottobre – In Molise 21 positivi su 470 tamponi. 3 nuovi ricoveri, decessi saliti a 31

Sono 21 i positivi delle ultime 24 ore, a fronte di 470 test. Nuovi contagi in 13 comuni. La giornata si era aperta con la notizia di due nuove vittime, due uomini ricoverati nel reparto di Malattie Infettive 3 i nuovi ricoveri e 10 i guariti

Prime criticità per ‘tracciare’ i positivi, sos dei sindaci: “Siamo nel caos”. E per rafforzare le Rianimazioni occorrono 4 mesi foto Il virus provoca altre vittime in Molise: morti 2 anziani ricoverati in Malattie Infettive. Sale a 31 il bilancio dei decessi da covid foto

Protesta commercianti Campobasso

Davanti al consiglio regionale

Esplode il malcontento dei ristoratori di Campobasso: “Ora aiuti concreti o moriamo. Abbiamo affitti e bollette da pagare” foto video

Oggi pomeriggio - 27 ottobre - davanti alla sede del Consiglio regionale la protesta dei titolari delle attività di ristorazione del capoluogo penalizzati dall'ultimo dpcm che impone loro la chiusura alle 18. Chiedono interventi concreti anche perchè non tutti hanno potuto usufruire dei fondi concessi nel famoso 'Click day' e chi è stato ammesso non ha ricevuto i finanziamenti. Intanto il centrosinistra chiede al sindaco del capoluogo Gravina di confermare da subito l'esenzione totale dalla Tassa di Occupazione suolo pubblico per tutto il 2021

L’ultima cena, l’amarezza degli chef. Niko Romito: “Colpo letale alla ristorazione italiana” foto

tamponi ambulanza Cardarelli ospedale Campobasso

Tamponi a rilento

Prime criticità per ‘tracciare’ i positivi, sos dei sindaci: “Siamo nel caos”. E per rafforzare le Rianimazioni occorrono 4 mesi

In provincia di Isernia il sistema di tracciamento dei contagi mostra i primi segnali di sofferenza. Da Sant'Agapito l'appello del sindaco Di Pilla: "Ci sono persone con la febbre alta da giorni e non sono state contattate per effettuare il tampone". Mentre in Aula Toma annuncia l'arrivo dei medici militari per svolgere i test rinofaringei in auto e la proroga dei contratti al personale sanitario con partita Iva: "Ho chiesto il coinvolgimento delle strutture private per sgravare il Laboratorio analisi del Cardarelli, ma la situazione è sotto controllo".

cosib area

Il nodo del consorzio industriale

Cosib, i Comuni pagano le quote arretrate ma non mancano le polemiche: “Verifica superficiale e pretestuosa”

“Mai al Consorzio è stato chiesto un controllo delle quote per avere diritto al voto, né si comprende cosa si intenda: il consorzio delibera l’esclusione al voto” . Così Francesco Roberti, sindaco di Termoli conferma quanto già sollevato da Primonumero.it , e insinua il dubbio sulla regolarità procedurale delle passate elezioni. Intanto quattro dei cinque comuni morosi corrono ai ripari e si mettono in regola. Il quinto, San Martino in Pensilis, per voce del proprio sindaco dice di non essere moroso ma di avere in conti in regola. Una smentita che evidenzia la superficialità della verifica effettuata e di come la stessa fosse solo un escamotage politico per far saltare accordi già fatti.

Palestra

Dpcm contestato

Piscine chiuse, la protesta: “Ci avete preso in giro”. Le palestre puntano sui corsi online ma “siamo destinati a morire” video

La presidente della M2 Movement, Amelia Mascioli, attacca il Governo: “Mi vergogno di far parte di questo Paese, ci hanno tolto tutto. Noi abbiamo dipendenti e collaboratori col terrore di perdere il lavoro”. La Hidro di Oriente e la H2O di Tucci sulla stessa lunghezza d’onda: “Ci hanno fermato di nuovo, cercheremo di resistere e rimanere in piedi, in questi mesi ci siamo adeguati ai nuovi protocolli”. Allenamenti via web, come durante il lockdown, per i centri sportivi che hanno subito gravi perdite in questi mesi. “Non siamo speranzosi per niente” spiega Luisa Fatica della Fisiotech.

PNsport