Neuromed Pozzilli

Grana sull'emergenza coronavirus

‘Guerra’ per i pazienti covid, Neuromed fa ricorso contro Asrem: “Ha rifiutato trasferimento al Cardarelli”

Si discuterà il prossimo 1 aprile a Isernia il ricorso con cui la clinica della famiglia Patriciello ha chiesto al giudice un "provvedimento d'urgenza" sul trasferimento a Campobasso dei pazienti risultati positivi al coronavirus al quale l'Azienda sanitaria si era opposta. L'istanza è stata depositata lo stesso giorno in cui la Direzione sanitaria ha trovato l'Intesa con la Regione sui posti di terapia intensiva. Ma ora il pronunciamento del giudice potrebbe rimettere tutto in discussione.

Livia Moffa

Nuove speranze dall'università

Livia, primo medico molisano al tempo del Covid: “Forte emozione, pronta ad aiutare in corsia”

E’ di Riccia la prima studentessa laureata in modalità telematica: “Devo ancora realizzare il tutto – confessa –. E’ stato strano farlo senza avere la famiglia vicino, gli amici che ti sostengono, ma ugualmente emozionante”. Ora è pronta a dare una mano negli ospedali: “C’è la consapevolezza che potremo essere utili, pur ancora senza esperienza sul campo ma sicuramente grazie alle conoscenze acquisite”. Per il suo paese, dichiarato zona rossa, un messaggio affettuoso: “Speriamo di poter uscire da questa situazione al più presto”.

sierologici test tampone covid

La diagnosi

La falsa illusione dei test rapidi “a pagamento” per il Covid: “Non sono validati e sono ancora poco attendibili”

Diversi laboratori privati stanno proponendo il cosiddetto test sierologico, diverso dal tampone molecolare, che “promette” di conoscere se si è positivi o negativi al virus in poco tempo. Ma si tratta di strumenti non diagnostici bensì di ricerca, ancora in fase di perfezionamento, che il Comitato Tecnico Scientifico per il Coronavirus 19, organismo del Ministero della Salute, invita a non utilizzare perché scarsamente attendibili. “Col rischio di mandare in giro falsi negativi”.

PNsport