carabinieri

donna cocaina spacciatrice consumatrice

Le intercettazioni

Potenti e pericolose: l’autonomia delle donne nello spaccio di coca. “Devi parlare con mia moglie, quella fa mille euro in una notte”

Intraprendenti e senza scrupoli sono capaci di farsi valere finanche più degli uomini. Sono 14 le donne indiziate nell'ambito dell'ordinanza "Piazza Pulita", che vede 57 persone iscritte nel registro degli indagati con accuse di vario genere. A loro gli uomini dei clan lasciano ampio raggio d'azione e danno massima fiducia. Madri che tagliano dosi davanti ai bambini, nonne che ai nipoti raccontano le dinamiche dello smercio. Lungo pure l'elenco di madri e mogli che per i motivi più disparati hanno deciso di iniziare a fare uso di sostanze

Niro

Il 'caso' in consiglio regionale

Incontro politico in pieno lockdown, l’assessore Niro si difende: “E’ vero, ci sono andato ma non sono stato multato”

Esattamente dieci giorni dopo il summit in Alto Molise, durante il quale sono intervenuti anche i Carabinieri, il titolare dei Lavori pubblici nella Giunta regionale chiarisce quanto accaduto: "Sono stato lì circa un'ora, poi sono stato fermato dalla pattuglia mentre stavo raggiungendo la mia auto e non sono stato nemmeno multato. Stavo esercitando la mia attività istituzionale". I 5 Stelle avevano presentato un'interpellanza chiedendo al presidente Toma di togliere le deleghe all'assessore.