Società & Costume

Lupacchioli

Il ritorno

Rinasce il Gran Caffè Lupacchioli. Il giovane proprietario: “Orgoglioso ed emozionato, qui si è fatta la storia” video

Lo storico bar, fondato nel 1840, ha riaperto il 1 luglio a distanza di sei mesi dalla chiusura decisa dai precedenti gestori. Cristian Franco è pronto per il rilancio: “In questi giorni ho scoperto che ogni angolo di questo locale ha qualcosa da raccontare. C’è una vetrina che ha un foro causato da una mitragliata da parte dei fascisti coperto da un fiore, questo era un caffè frequentato da liberali, comunisti… Punterò molto sull’aspetto storico”.

Pulp

Quanti ricordi...

Finisce un’era: ha chiuso Pulp, simbolo della movida e di una Campobasso che non c’è più

L'addio dello storico locale di via Duca d'Aosta lascia un vuoto incredibile che probabilmente proveranno a colmare alcuni ragazzi intenzionati a rilevarlo. Ma con un altro nome. Era il 'romanticismo' fatto pub, l'intuizione geniale del compianto Piero Ioffredi. Dalla sua morte, 15 aprile 2012, la gestione era nelle mani della moglie Anna. Un luogo di ritrovo per almeno due generazioni, si sono alternati decine di dj. E quante belle serate: dalle tombolate al ‘mimaoke’, i Babby bikers, le partite dell’Inter.

PNsport