Quantcast
Domenica 19 dicembre

La immunizzazione dei bimbi diventa una festa al Cardarelli: baby vaccino con Babbo Bikers e clown

Nel nosocomio del capoluogo saranno effettuate 250 iniezioni alla presenza di un pediatra. Per aderire all’iniziativa è necessaria la registrazione sulla piattaforma sul sito dell'Asrem che oggi ha lanciato la originale iniziativa per estendere l'immunizzazione

open day baby vaccino babbi bikers

Era nell’aria: accelerare la campagna di immunizzazione dei più piccoli prima delle festività di Natale, quando pranzi e cene in famiglia o tombolate tra gruppi di amici aumentano il rischio di un possibile contagio. L’Asrem ha deciso di rompere gli indugi ufficializzando la data del primo open day vaccinale dedicato ai bambini. Si svolgerà domenica 19 dicembre all’ospedale Cardarelli di Campobasso, quando saranno effettuate 250 iniezioni.

“Nell’ambito delle iniziative di vaccinazione pediatrica – l’annuncio dei vertici aziendali – presso il centro vaccinale dell’ospedale Cardarelli di Campobasso, domenica 19 dicembre 2021 dalle ore 9 alle ore 19, è prevista la somministrazione di vaccino Pfizer ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni fino alla concorrenza di 250 dosi”.

 

Per aderire all’iniziativa è necessaria la preventiva registrazione sulla piattaforma vaccinale presente sul sito Asrem.

Nell’hub del Cardarelli sarà creato anche un ambiente adatto ai più piccoli: ci saranno i Babbo bikers, clown e giocolieri nell’evento organizzato dalla stessa Azienda sanitaria col patrocinio della Regione Molise.

Gli utenti, precisano sempre dall’Asrem, “dovranno presentarsi muniti di documento di riconoscimento e di tessera sanitaria (genitori e figli); i minori dovranno essere accompagnati da entrambi i genitori o con delega del genitore assente. Sarà assicurata la presenza di un medico pediatra”.

L’open day consentirà di ampliare la platea delle persone immunizzate, anche tra la fascia di popolazione più giovane e che finora non è stata vaccinata. Tuttavia, con il virus che corre veloce con la sua variante Omicron, anche i bambini corrono rischi seri per la salute, come ha ricordato il presidente del Consiglio superiore di sanità e coordinatore del Comitato tecnico scientifico Franco Locatelli (pediatra), una delle massime autorità sanitarie in questo settore: “La vaccinazione è sicura, efficace e fornisce una protezione alta ai nostri bambini da forme gravi di Covid-19, dalla cosiddetta sindrome infiammatoria sistemica, dal long Covid”.

“Secondo i calcoli dell’Ecdc – ha ricordato Locatelli – ogni 10mila casi sintomatici pediatrici ci sono 65 ospedalizzazioni, 6 ricoveri in intensiva e un decesso. In più in età pediatrica il Covid si può manifestare con sindrome infiammatoria multisistemica, che si verifica a un’età media di 9 anni, il 45% dei casi sono diagnosticati tra 5 e 11 e il 70% può richiedere terapia intensiva”.

Le iniezioni per i bambini sono iniziate solo oggi con l’attivazione di dieci centri vaccinali in tutta la regione.

Aumentano gli hub vaccinali pediatrici, ‘entrano’ Palairino e Cardarelli. Il calendario settimanale

leggi anche
vaccinazione bambini
Il piano
Accordo coi pediatri: ora Babbi Bikers e Open day per aumentare i vaccini ai bambini
Vaccino day bambini al Cardarelli
La campagna anti covid
Baby vaccino: piccoli entusiasti, genitori fiduciosi. “Più tranquilli durante le feste e a scuola”
commenta