Misteri

Edizione Misteri 2020

Un corpus domini alternativo

Il rito del viso sporcato di nero dai diavoli non può mancare. Misteri a settembre con percorso ridotto: l’ipotesi è concreta video

L'amministrazione comunale di Campobasso e la famiglia Teberino stanno lavorando sulla possibilità di recuperare la festa rinviata oggi, 14 giugno. In mattinata, al Museo dei Misteri, si sono ritrovati gli organizzatori, alcuni figuranti, il sindaco e alcuni assessori: immancabile il rito del viso sporcato a Roberto Gravina da parte dei diavoli.

Museo Misteri

Vuoto incolmabile

Il silenzio assordante e la rinuncia epocale ai Misteri: il Corpus Domini surreale di Campobasso

Per la prima volta dal dopoguerra, nel capoluogo non ci sarà la secolare sfilata degli ingegni del maestro Paolo Saverio Di Zinno. La città in queste ore e in condizioni ‘normali’ sarebbe stata colma di gente, di suoni, colori, odori, turisti. Niente concerto, niente bancarelle e città in silenzio. Per gli “Scannett allert” bisognerà attendere il 6 giugno 2021, o l’eventuale, speciale edizione invernale.

Campobasso Misteri covid Sarah e Antonio

Atmosfera surreale

Il vuoto dei Misteri: “Presto i bambini sorridenti sugli ingegni”. Gli aneddoti del diavolo e della donzella video

Alla vigilia del Corpus Domini, il Museo dei Misteri è deserto, privo del consueto pullulare di persone per i preparativi della sfilata. Giovanni Teberino, organizzatore assieme alla famiglia da decenni, non nasconde il rammarico e pone dubbi sull’edizione invernale: “Nel Museo, come potete notare, c’è un silenzio inusuale. Per me Corpus Domini è il 6 giugno 2021, i Misteri possono uscire tutti gli anni, la vita è una sola, meglio non rischiare nulla. Poi decideranno gli amministratori”. I racconti del ‘diavolo’ Antonio Iorio (“prendemmo un temporale assurdo nel 1998”) e della ‘tunzella’ 2018, Sarah Khalaf: “Emozioni uniche, riparteciperei anche domani…”.

Misteri Corpus Domini 2019 Campobasso

L'iniziativa

Campobasso senza Misteri. Basta… ‘Ingegnarsi’: il racconto degli artisti su un palcoscenico virtuale

Una maratona di artisti racchiusi nel progetto messo a punto dalla Regione Molise e dal Comune di Campobasso. L’obiettivo è raccontare i Misteri del maestro Di Zinno attraverso le nuove tecnologie. L'iniziativa si svolgerà dall'11 al 14 giugno e coinvolgerà scrittori, fotografi, fumettisti che avranno tre obiettivi precisi da centrare: dal racconto dei santi al Mosè di Rossini alla rappresentazione dei Misteri in estemporanea.