Quantcast

Comitato vittime del covid

Lavori fermi al padiglione covid del Cardarelli

Il piano sulle terapie intensive

“Costi troppo alti”, battuta d’arresto per la Torre Covid. Altri 6 mesi di indagini sui tanti morti in ospedale

Sarebbero saliti a 9 milioni i costi necessari per riconvertire l'ex hospice dell'ospedale del capoluogo che avrebbe dovuto ospitare altri 14 posti di Terapia Intensiva. "Il progetto non è stato accantonato, ma va rivisto", spiega il commissario alla sanità nonchè presidente della Regione Donato Toma. "E' stato sforato il budget assegnato e abbiamo le Rianimazioni mobili inutilizzate perchè manca il personale". Intanto i giudici del Tribunale di Campobasso hanno accolto la richiesta della Procura a cui si erano rivolti i familiari delle vittime covid: si indagherà per altri 6 mesi, poi l'inchiesta potrebbe avere una svolta o essere archiviata

Telefonino ospedale covid

La battaglia giudiziaria

Emergenza covid, il Comitato vittime vince battaglia al Tar: potrà avere i documenti su ospedali e posti di Terapia Intensiva

Il Tribunale amministrativo regionale ha stabilito che il Comitato potrà accedere ad una serie di atti come il piano di riorganizzazione della rete ospedaliera per fronteggiare l'emergenza covid, documenti sul Cardarelli, sul Vietri e sul numero di posti letto di Terapia Intensiva comunicati a Roma. "Un primo passo giudiziario concreto verso la verità sul disastro sanitario e su 500 morti", commenta il presidente Francesco Mancini. "Ora aspettiamo la Procura"

Campobasso protesta veglia davanti al Tribunale vittime covid

Davanti al tribunale di campobasso

Protesta e veglia sotto il Tribunale, comitati e familiari chiedono di rompere il silenzio: “Indagare sui decessi” foto video

La manifestazione di questo pomeriggio - 20 aprile - in piazza Municipio per incalzare la magistratura ad andare avanti nelle indagini. "A distanza di cinque mesi non abbiamo risposte sugli esposti", sottolinea Francesco Mancini. "I nostri cari sono stati abbandonati e sono morti. Non vogliamo essere abbandonati anche noi", insiste invece la figlia di un ottantenne morto all'ospedale Cardarelli. Mentre Andrea di Paolo invita a "rompere il silenzio".