Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

L113 esiste ancora, si torna a nascere a Termoli: all’alba viene al mondo Maira

Alle 4,30 la mamma Sonia ha dato alla luce la prima neonata dopo la riapertura del Punto Nascite in seguito alla sospensiva del Tar

Si temeva che Liam, nato il 2 luglio scorso, sarebbe stato l’ultimo L113, l’ultimo nato a Termoli della storia. Invece a una settimana da quel lieto evento, ce n’è stato un altro, complice la riapertura del Punto Nascite così come disposto ieri dalla sospensiva del Tar. Così stamattina attorno alle 4,30 all’ospedale San Timoteo di Termoli è nata Maira.

La bimba è venuta al mondo a poche ore dalla riapertura del reparto. La mamma Sonia è stata assistita da medici e infermiere di Ostetricia e con un parto cesareo ha dato al mondo la piccola che rappresenta una sorta di simbolo della battaglia per mantenere aperto il Punto Nascite termolese.

Liam, nato il 2 luglio scorso, era finito sui giornali e in TV in quanto ultimo nato a Termoli con codice L113. Poco prima della chiusura del reparto nascite, stabilità con decreto, una donna termolese era stata dimessa in quanto non avrebbe fatto in tempo a partorire la bambina entro la mezzanotte tra il 6 e il 7 luglio.

E anche questa vicenda in qualche modo era diventata una metafora della morte annunciata del Punto Nascite dopo 50 anni. Ma la decisione presa in urgenza dal tribunale amministrativo del Molise e le indicazioni date quindi dalla Asrem circa la sopravvivenza del punto nascite hanno modificato la situazione. Liam non è più l’ultimo bambino nato al San timoteo.

Maira è in salute e a quanto si apprende pesa 3,2 chilogrammi. La speranza è che la bimba sia solo la prima di tanti nuovi L113, il codice assegnato a chi nasce a Termoli, e cioè che il reparto venga tenuto aperto e potenziato per salvaguardare un presidio sanitario di fondamentale importanza per il territorio del basso Molise.