Quantcast

ospedale

Ospedale, Termoli, San Timoteo, pronto soccorso

Ospedali al collasso

La sanità naufragata per carenza di medici. Anestesisti, al San Timoteo stop agli interventi non urgenti

Al San Timoteo con un anestesista in meno (e uno che andrà in pensione) disposto lo stop dell'attività chirurgica programmata, al Cardarelli permane l'interruzione dei ricoveri non urgenti per via del Pronto soccorso intasato e il Veneziale è ugualmente con l'acqua alla gola per un surplus di pazienti nel reparto d'urgenza con reparti che non ce la fanno ad accoglierli tutti. Gli ospedali molisani sempre più nel caos, e non è solo per via del Covid