Quantcast

Operazione riscatto: il Campobasso ospita la Paganese, serve una prova d’orgoglio

Dopo le due sconfitte consecutive in tre giorni, la terza gara in una settimana: a Selvapiana arriva l’esperta formazione campana. Out per squalifica Sbardella e Giunta. Fischio d'inizio alle ore 17.30: si attende una buona cornice di pubblico con rappresentanza ospite.

Due sconfitte di fila sul groppone danno fastidio a tutti. Figurarsi a chi come il Campobasso arriva da un paio di anni in cui i ko sono stati come mosche bianche, ovvero rarissimi. D’altronde la categoria non perdona e bisogna abituarsi a soffrire ma anche a rialzarsi. E i rossoblù vogliono farlo domani, 3 settembre, contro la Paganese, una squadra di rango, esperta, e che attualmente ha 11 punti in classifica contro i 5 dei Lupi.

Mirko Cudini dovrà fare a meno di due pedine che mercoledì scorso sono partite dal primo minuto. Si tratta del difensore Sbardella, squalificato dopo la quinta ammonizione in altrettanti match, e del centrocampista Giunta, espulso per somma di gialli. A destra si rivedrà dunque Fabriani titolare, mentre in mediana Tenkorang si riprenderà il suo posto da interno sinistro.

Non saranno gli unici cambi. Considerando gli impegni ravvicinati, in attacco Emmausso potrebbe di nuovo partire dalla panca per far posto a Di Francesco mentre sull’altro lato il favorito è Vitali. Rossetti inamovibile al centro del reparto. Potrebbe essere concesso un turno di stop a Vanzan per Pace.

I campani, come si accennava, vanno affrontati con ordine tattico e ardore agonistico. Per la squadra di Grassadonia sono quattro i risultati utili consecutivi. Contro la Vibonese è servita la zampata del forte attaccante Gigi Castaldo per piegare la Vibonese, tre giorni prima era stato conquistato un punto pesantissimo a Bari.

Arbitrerà il signor Giuseppe Collu della sezione di Cagliari, assistito da Mattia Politi di Lecce e Marco Belsanti di Bari. Quarto ufficiale, Luca Zucchetti di Foligno. Fischio d’inizio alle ore 17.30. Sugli spalti si prevede una buona cornice di pubblico: attesi da Pagani diversi tifosi ospiti.