Quantcast

I Lupi all’assalto delle zone alte della classifica: bisogna battere il Picerno. Out Bontà e Di Francesco

Caccia aperta alla seconda vittoria in casa (su cinque gare). Cudini dovrà rinunciare a Bontà squalificato e Di Francesco infortunato. Previsto un ottimo pubblico sugli spalti. Confermato il parcheggio dei distinti per i sostenitori della curva Nord.

Una settimana intensissima che si chiuderà domani, 24 ottobre, con la sfida interna al Picerno. I Lupi arrivano stanchi ma felici al terzo appuntamento dopo aver perso contro il Bari sei giorni fa e vinto una grande partita a Torre del Greco sovvertendo ancora una volta i pronostici della vigilia. Un po’ come successo sul campo del Monopoli. Una squadra capace di tutto, insomma, che però a questo punto vuole ‘riprendersi’ Selvapiana.

Tra le mura amiche, in effetti, su quattro incontri ne è stato vinto uno e persi tre. Un trend da raddrizzare per provare davvero a sognare. Attualmente il Campobasso occupa con merito l’ottava posizione ed è in zona playoff. È chiaro che i tre punti eventuali darebbero ancora più slancio a un campionato finora più che dignitoso. Ma prima bisogna giocare e dare il massimo contro una formazione neo promossa ma organizzata, che conta gli stessi punti dei rossoblù (14).

Mirko Cudini dovrà però fare a meno di due elementi importanti. Il primo è il capitano, Francesco Bontà, appiedato per un turno dal giudice sportivo per la quinta ammonizione subita contro la Turris. E sarà ai box per circa un mese l’esterno Davide Di Francesco, vittima di uno stiramento. I sostituti? Sulla carta Giunta dovrebbe trovare una maglia da titolare a centrocampo, Vitali e Liguori faranno parte del tridente d’attacco completato da super Rossetti, già a quota 5 gol.

In difesa si dovrebbe tornare alla linea a quattro con l’impiego a destra del rientrante Fabriani. Ma non si esclude la conferma dei tre senior al centro e del 3-4-3 che ha imbrigliato i ‘corallini’ mercoledì scorso. Arbitrerà il signor Eugenio Scarpa di Collegno, assistito da Filip di Torino e Torraca di La Spezia. Quarto ufficiale Cardella di Torre del Greco.

I biglietti della partita sono disponibili online e presso i seguenti punti vendita. Campobasso: Campobasso Store c.so Vittorio Emanuele, Antica Tabaccheria di Tizzano Antonio (piazza Pepe), Agenzie Intralot (via XXV Aprile 25 e via Carducci 4T). Bojano: Matese Servizi – La nuova posta (corso Amatuzio 32). Riccia: Moffa viaggi (via Garibaldi). Isernia: Risorgimento Caffè (corso Risorgimento 48). Termoli: Tabacchi Di Rado (corso Mario Milano 22A). Questi i prezzi dei biglietti (a cui bisogna aggiungere i diritti di prevendita): Curva nord 15 euro, Tribuna inferiore 20 euro, Tribune laterali superiori 35, Tribuna centrale superiore 50 euro. RIDOTTI per Curva Nord e Tribuna Inferiore: Donne 10 euro. Bambini dai 5 ai 14 anni compiuti (accompagnati) 5 euro. Ingresso gratuito per bambini/e fino a 4 anni.

È stata autorizzata la vendita di 491 biglietti per il settore destinato ai tifosi del Picerno. La prevendita verrà effettuata, senza obbligo di fidelity card, fino alle 19 di oggi presso il punto vendita Bar Tolla di viale Gramsci 138 a Picerno oppure online su Postoriservato. Curva Sud anello inferiore: 15 euro più diritti di prevendita.

PARCHEGGI. I cancelli verranno aperti alle ore 12.30. Si consiglia di arrivare in anticipo in zona stadio per facilitare le operazioni di filtraggio ed evitare assembramenti. L’ingresso dei tifosi diretti in Curva Nord avverrà esclusivamente dall’ingresso lato settore distinti. Il varco adiacente il settore tribuna non sarà più utilizzato per l’accesso alla Curva Nord. Il parcheggio antistante i Distinti (zona Antistadio ACLI) sarà aperto per la sosta delle auto di chiunque sia diretto in Curva Nord. Anche l’ingresso disabili avverrà nelle stesse modalità. Gli ingressi Tribuna rimarranno invariati.