C’è un nuovo contagio da coronavirus: è un carabiniere di Ururi. Era risultato positivo al sierologico

Dei 149 tamponi processati nelle ultime ore è emerso un nuovo contagio al nuovo coronavirus: si tratta di un Carabiniere di Ururi, precedentemente risultato positivo al test sierologico. Fermi attualmente gli altri focolai in regione

C’è un nuovo positivo in Molise ma non appartiene ai cluster noti né fa parte dei giovani migranti  arrivati venerdì scorso e accolti in tre strutture della regione. Si tratta invece di un Carabiniere di Ururi risultato positivo al test sierologico, prima, e poi sottoposto a tampone oro-faringeo da parte dell’Asrem.

Si stanno infatti da giorni svolgendo gli screening sierologici sulle Forze dell’Ordine e, nel caso di esito positivo, l’Azienda sanitaria procede con l’effettuazione del test per appurare l’eventuale positività al Sars-CoV-2. E così è stato nel caso del Carabiniere di Ururi, il 478° caso positivo in regione dall’inizio dell’epidemia.

Fondamentale ora diventa, come sempre d’altronde, la ricostruzione dei contatti avuti dal militare, compresi i colleghi della persona risultata positiva.

149 i tamponi processati nelle ultime 24 ore. Fermi i cluster di Campobasso, Isernia e Pesche. Col nuovo caso riscontrato oggi, dunque, diventano 34 le persone attualmente positive in Molise (di cui 27 nella provincia di Campobasso) e Ururi torna nella mappa dei comuni con almeno un caso di contagio.

Oggi sono stati complessivamente 190 i nuovi casi di contagio in Italia, e 5 i decessi. Di seguito invece la situazione del Molise nel dettaglio.

Il bollettino dell’Asrem del 4 agosto:
– 34 i casi attualmente positivi (27 nella provincia di Campobasso, 7 in quella di Isernia e 0 di altre regioni)
– 478 sono i tamponi positivi (391 nella provincia di Campobasso, 67 in quella di Isernia e 20 di altre regioni)
– 27346 i tamponi eseguiti di cui 25713 negativi. 1155 i tamponi di controllo
– All’ospedale Cardarelli di Campobasso i ricoverati sono 1: 1 in Malattie e 0 in Terapia Intensiva
– Sono 33 i pazienti in isolamento domiciliare (33) o dimessi dalla struttura ospedaliera in quanto asintomatici e clinicamente guariti (0)
– 421 pazienti dichiarati ufficialmente guariti (348 della provincia di Campobasso, 55 di quella di Isernia e 18 di altre regioni)
– 23 i pazienti deceduti con Coronavirus (16 della provincia di Campobasso, 5 di quella di Isernia e 2 di altra regione)
– 568 le visite domiciliari effettuate dalle Usca (311 Bojano, 107 Larino e 150 Venafro)
– 46 soggetti in isolamento e 2 in sorveglianza

 

Questa la mappa aggiornata del contagio in Molise
CAMPOBASSO 24  – ISERNIA 4 – PESCHE 3 – CAMPOLIETO 2 – URURI 1

 

Poche ore fa l’Asrem ha diffuso i dati emersi dall’indagine sierologica coordinata dall’Istat. Di seguito i risultati.

Solo lo 0,7% dei molisani ha ‘incontrato’ il virus e ha gli anticorpi. In Italia il dato è quattro volte superiore