Il Campobasso sta scrivendo la storia: vittoria a Montegiorgio, la vetta è a -3

I Lupi battono i marchigiani grazie al rigore trasformato da Danilo Alessandro al 70' e approfittano della sconfitta del Notaresco col Porto Sant'Elpidio. Vince anche il Matelica che aggancia la prima della classe. Campionato riaperto. Che sofferenza per i rossoblù che la sbloccano a 20 dalla fine grazie al numero 10 che esplode di gioia sotto i tifosi.

Quello che sembrava un ‘miracolo’ sportivo tre mesi fa, sta avvenendo: il Campobasso espugna con una fatica immane Montegiorgio e approfitta alla grande della sconfitta della capolista Notaresco, raggiunta ormai dal Matelica a quota 52 punti. I Lupi sono subito dietro, a tre dal duo di testa. E ora davvero è lecito crederci e sognare…

 

Partenza veloce, sull’una e sull’altra sponda. Prima Candellori da sinistra scocca un tiro che però viene deviato in corner, poi in contropiede l’ex Njambè mette in difficoltà la difesa con un passaggio in piena area non sfruttato al meglio dai compagni. Presente sugli spalti Rolando Mandragora, calciatore dell’Udinese e capitano dell’Under 21, cugino del ds del Campobasso, Luigi Mandragora.

 

Col passare dei minuti viene fuori una partita difficile, i Lupi fanno fatica a prendere campo e a creare pericoli anche perché i locali si difendono con ordine e non buttano via palla. Bisogna accelerare per cercare di spezzare l’equilibrio. Ma niente da fare per i primi 35 minuti in cui non si riesce a tirare praticamente in porta. E la sua parte la fa anche il campo in brutte condizioni. Il flash è di Alessandro che coglie il palo direttamente su corner, poi la difesa spazza. Poco dopo Zammarchi sfonda a sinistra ma sul più bello calcia fuori. Prima del riposo la botta di Brenci si perde fuori. Troppo poco per andare in gol. Serve una scossa.

 

Il primo vero tentativo arriva al 3’ della ripresa, quando Cogliati viene lanciato a rete centralmente, uno sguardo al portiere e tiro di controbalzo centrale e bloccato a terra dal portiere. Il match è la copia del primo tempo: rossoblù imprecisi e ansiosi, Brenci prova il solito tiro da fuori senza trovare il bersaglio. Il tempo scorre inesorabile, il Notaresco perde col Porto Sant’Elpidio ma a Montegiorgio la situazione rimane bloccata.

Festa Campobasso

Addirittura a metà tempo i marchigiani rischiano di passare in vantaggio con Trillini. E all’improvviso, come un arcobaleno al termine di un temporale, il vantaggio dei Lupi. Bella azione al limite dell’area, prende palla Bontà che la sposta e obbliga il marcatore diretto a fare fallo, è calcio di rigore. Dagli undici metri trasforma lo specialista Alessandro che esulta togliendosi la maglia e andando a scaricare la tensione accumulata sotto il settore ospiti.

 

Una liberazione vera e propria. Qualche istante più tardi Cogliati è autore di una bella sgroppata a destra ma sul passaggio non trova Alessandro pronto al tap-in. Si entra negli ultimi dieci minuti, e si soffre. Il Montegiorgio si rende pericoloso sui calci piazzati, gli avanti non sono precisi. E allora ci provano i campobassani, prima con Cogliati poi con Tenkorang, senza fortuna. Ultimissimi brividi su due calci d’angolo di fila del Montegiorgio che non sortiscono quasi nulla. Festa grande al triplice fischio.     FdS

 

MONTEGIORGIO              0

CAMPOBASSO                    1

MONTEGIORGIO: Mercorelli, Tempestilli, Di Nicola, Omiccioli, Ferrante, Gnaldi, Pampano (85’ Zancocchia), Trillini (75’ Aloisi), Njambè, Nasic (80’ Alighieri), Mariani. A disposizione: Marani, Mejias, Santoro, Marziali, Lattanzi, Rozzi.

ALL.: Gabriele Baldassarri

CAMPOBASSO: Raccichini, Martino (36’ Fabriani), Vanzan, Brenci, Menna, Dalmazzi, Bontà, Candellori, Cogliati, Alessandro (86’ Giampaolo), Zammarchi (65’ Tenkorang). A disposizione: Natale, Sbardella, La Barba, Sanseverino, Barbetta, Musetti.

ALL.: Mirko Cudini

ARBITRO: Mori di La Spezia

Assistenti: Porcu e Mocci di Oristano.

MARCATORI: 70’ Alessandro (rig.).

Note: ammoniti Alessandro, Dalmazzi, Giampaolo (C), Njambè (M). Presenti circa 400 spettatori di cui oltre 100 da Campobasso.

 

25^ GIORNATA: Cattolica-Sangiustese 1-0, Matelica-Jesina 3-0, Montegiorgio-Campobasso 0-1, Olympia Agnonese-Vastogirardi 1-1, Porto Sant’Elpidio-Notaresco 2-1, Pineto-Tolentino 1-1, Real Giulianova-Fiuggi 1-0, Recanatese-Chieti 3-2, Vastese-Avezzano 2-0.

CLASSIFICA: Notaresco e Matelica 52, Campobasso 49, Recanatese 48, Olympia Agnonese e Pineto 40, Vastese 39, Montegiorgio 35, Vastogirardi 34, Tolentino e Fiuggi 33, Porto Sant’Elpidio 31, Real Giulianova e Cattolica 25, Sangiustese e Avezzano 20, Chieti 18, Jesina 13.

Foto SS Campobasso Calcio