Quantcast

L’impresa del Lupo, Cudini: “Colpito e sofferto nei momenti giusti”. Parte la prevendita per il Bari

La vittoria di Monopoli segue quella sulla Paganese e lancia il Campobasso alla super sfida di domenica con rinnovato entusiasmo. Il mister: “Partita maschia, ci siamo fatti trovare pronti”. Il terzino Fabriani ringrazia i tifosi per la vicinanza dopo il colpo subito nel finale: “Sto meglio, state tranquilli”. Biglietti in vendita anche a Isernia, Termoli, Bojano e Riccia.

Monopoli rappresentava la prima di tre partite molto difficili. E lo è stata. Il Campobasso però è stato ancora più bravo, aggredendo subito gli avversari, passando in vantaggio e gestendo senza patire troppo il ritorno dei pugliesi. Che pure ci hanno provato in tutti i modi a evitare di perdere la prima in casa. Proprio così: i Lupi sono i primi, in questo campionato, ad espugnare lo stadio ‘Veneziani’, dove finora erano stati conquistati dai biancoverdi 10 dei 14 punti totali (tre vittorie e un pareggio).

Questo non può che accrescere i meriti di una squadra che dopo la doppia battuta d’arresto contro Palermo e Fidelis Andria ha saputo rialzarsi, ha reagito, ha macinato sei punti su sei. La classifica? 11 punti, metà strada tra playoff (il secondo posto è a -3) e playout (vantaggio di tre punti). D’altronde, siamo ancora all’ottava e per definire il quadro complessivo serve qualche altra giornata.

Mirko Cudini ha esaltato le doti caratteriali, oltre che tecniche, dei suoi: “Una partita maschia, intensa sotto tanti aspetti, il Campobasso si è fatto trovare pronto. Abbiamo saputo colpire e soffrire nei momenti giusti. Penso si tratti di tre punti importantissimi su un campo difficile come quello di Monopoli”.

Mirko Cudini mister Campobasso

Un successo che alimenta entusiasmo in vista della super sfida di domenica prossima contro il Bari. La capolista ha fatto il vuoto: 20 punti, più sei sulla seconda Catanzaro. Ma i Lupi se la giocheranno come al solito: “Siamo contenti di questa vittoria al di là della classifica, si alimenta ancora di più l’entusiasmo in un ambiente che si giocherà domenica prossima la partita contro il Bari prima della classe che tutti aspettano. La affronteremo con la giusta concentrazione, siamo felici di aver regalato un’altra gioia alla gente che ci ha seguito anche a Monopoli nonostante il maltempo”.

A dieci minuti dal termine il terzino Cristian Fabriani è stato vittima di uno scontro di gioco nel quale ha avuto la peggio: qualche secondo di apprensione, giocatori e sanitari intorno a lui, poi il sospiro di sollievo. Lui stesso ha scritto sui social: “Grazie per la vostra vicinanza, ne sono molto felice, mi sto riprendendo e state tranquilli, grazie mille di nuovo”.

Oggi parte la prevendita dei biglietti. Campobasso-Bari è attesissima e proprio da domenica prossima gli stadi potranno aprire al 75%. Significa che a Selvapiana potranno essere presenti fino a 5600 spettatori. Oggi e domani, 12 ottobre, gli abbonati avranno la prelazione per l’acquisto dei tagliandi che saranno a disposizione nelle agenzie Intralot e alla Tabaccheria Tizzano di piazza Pepe oltre che allo Store per il Corso (da martedì). Da mercoledì 13, invece, la prevendita sarà aperta a tutti. Confermati i punti di Isernia (Risorgimento Caffè) e Termoli (Tabacchi Di Rado di corso Milano), Bojano (Matese Servizi – La nuova posta in corso Amatuzio 32) e Riccia (Moffa viaggi in via Garibaldi).

Questi i costi dei biglietti (a cui bisogna aggiungere i diritti di prevendita): 15 euro in Curva Nord, 20 in Tribuna inferiore, 35 nelle Tribune laterali e 50 in Centrale. Per quanto riguarda i ridotti, le donne pagano 10 euro in curva e tribuna inferiore mentre i bambini dai 5 ai 14 anni (accompagnati) 5 euro.

LA CLASSIFICA: Bari 20, Catanzaro 14, Taranto, Virtus Francavilla, Monopoli, Turris e Palermo 13, Foggia 12, Campobasso, Juve Stabia, Avellino e Paganese 11, Catania e Monterosi 10, Latina e Picerno 8, Potenza 7, Messina e Fidelis Andria 5, Vibonese 4.

Foto SS Campobasso Calcio