Pellegrinaggio San Timoteo, Papa cita la Diocesi di Termoli-Larino e scatena il boato

Emozione indescrivibile nell’aula Paolo VI in Vaticano ieri 22 gennaio per l’udienza con Papa Francesco durante la settimana dedicata al pellegrinaggio in onore di San Timoteo a Roma.

Udienza da Papa Bergoglio

Un momento in particolare non è passato inosservato, quando il Santo Padre ha citato la Diocesi di Termoli-Larino, scatenando il boato, quasi da tifo da stadio, dei circa 1200 pellegrini arrivati in gran parte dal Molise per la speciale occasione.

Il Pontefice ha poi citato anche il vescovo, monsignor Gianfranco De Luca, a capo della Diocesi protagonista dell’evento iniziato venerdì scorso e ora entrato nella sua fase clou.

Il programma prevede che il Papa arriverà sabato 25 gennaio in San Paolo per il Vespro ecumenico nella giornata in cui ricorre la Conversione di San Paolo mentre domenica 26 gennaio le reliquie di San Timoteo, scortate dai Cavalieri, saranno trasferite nella Basilica di San Pietro per la messa celebrata dal Santo Padre e trasmessa in mondovisione in occasione della prima domenica della Parola di Dio che coincide anche con la solennità dei Santi Timoteo e Tito.

Domenica pomeriggio il corpo del compatrono di Termoli tornerà nella omonima parrocchia per la celebrazione delle 18.