Quantcast

Terminal Bus, il Comune corre ai ripari per evitare il blocco dei lavori

La giunta ha deliberato il recupero di alcune somme utili al compimento di interventi urgenti e ha individuato le strategie per evitare un contenzioso con la ditta che avrebbe invaso il terreno comunale impedendo la prosecuzione dell’opera

Ripartiranno a breve i lavori per completare il percorso pedonale del terminal bus di Campobasso.

Dopo uno “stop” dovuto alla necessità di rimodulare i fondi previsti e risolvere una questione che rischiava un contenzioso con una ditta che avrebbe superato i confini del proprio terreno di costruzione rientrando in quelli comunali, la giunta di Palazzo San Giorgio ha deliberato per la risoluzione di ambedue le problematiche.

Rispetto alla necessità di reperire le somme per completare i due rami che necessitano della pavimentazione, dell’ impianto elettrico e telefonico, gli assessori hanno stabilito che si procederà a decurtar dall’importo finanziato di 1 milione e 800mila euro, il momentaneo differimento di quelle lavorazioni ritenute non indispensabili per la funzionalità dell’opera che rientrano perlopiù in opere di rifinitura, al fine quindi di recuperare in tutto o in parte le somme necessarie per l’esecuzione invece del lavori utili a completare e rendere fruibile la struttura.

Per quanto riguarda il contenzioso con la ditta che avrebbe occupato con una recinzione metallica il territorio comunale, la giunta ha deliberato che saranno posizionate alcune pile che non modificheranno la natura dell’opera, salvaguardandone la funzionalità e le finalità, non comporteranno eventuali occupazioni di aree private, evitando così l’insorgere di inconvenienti di natura finanziaria e patrimoniale dell’ente.

A stretto giro, saranno pronti a ripartire i lavori relativi al ramo “C”.