Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Associazione Giovani Avvocati, Stefano De Benedittis nuovo presidente

Rinnovate le cariche sociali dell’Aiga (Associazione italiana giovani avvocati) di Campobasso.

All’esito di un confronto costruttivo su quanto la sezione di Campobasso ha fatto e su quanto ancora dovrà fare, i partecipanti all’assemblea hanno eletto presidente l’avvocato Stefano De Benedittis.

Per la figura del vice Presidente, invece, è stato individuato l’avvocato Lino Venditto.

Infine, come segretario e tesoriere, rispettivamente Isabella Fella e Marialaura Cancellario.

Consiglieri di sezione sono stati eletti Ennio Cerio, Cinzia Calabrese, Nicola Peluso, Giampiero Ferrara, Antonio Leccese, Andrea Eletto e Giada Ciarlariello, consigliere Nazionale Mariangela Di Biase.

“Sarà difficile, ma allo stesso tempo entusiasmante, cercare di fare meglio del presidente uscente, Mariangela Di Biase, alla quale va la mia personale gratitudine per quanto fatto per l’AIGA in questi anni” -afferma il nuovo Presidente Stefano De Benedittis – “È stato principalmente grazie a Lei ed a tutto il precedente Consiglio Direttivo se l’AIGA a Campobasso esiste ed è un punto di riferimento per l’intero movimento forense.

Da questo momento in poi, raccogliamo un’eredità pesante, ma allo stesso tempo vogliamo portare avanti quelle battaglie che hanno sempre contraddistinto questa associazione in tutto il Paese: dalle riforme della Giustizia e dell’Istruzione, universitaria in particolare, all’accesso alla professione forense, all’equo compenso, lotta al consumo di droga, alla tutela delle vittime di genere, al bullismo e al ciber-bullismo.

Continueremo, infine, a promuovere eventi formativi nel precipuo intento di promuovere il ruolo sociale dell’avvocato. Il sostegno e la presenza del past President Mariangela Di Biase nel nostro direttivo – continua l’Avv. De Benedittis – attualmente Responsabile Nazionale del dipartimento accesso alle professioni e ai rapporti con il Miur della giunta Nazionale AIGA, ci permetterà di portare nel nostro territorio una concreta ed effettiva azione di interventi e progetti che nello spirito che da sempre contraddistingue la giovane avvocatura saranno stimolo e riferimento per tutti coloro che si affacciano alla professione forense e per coloro che nel concetto di giustizia individuano le fondamenta dello Stato sociale”.