Quantcast
Collegamento online con termoli

Il futuro del sistema Italia: gli studenti del Boccardi-Tiberio intervistano Cottarelli

“Il Paese ha davanti a sé un futuro importante, sempre che saranno i giovani e dunque voi tutti ad essere protagonisti di una Italia migliore”, così il professore della Cattolica, nonchè ex direttore del Fondo Monetario Internazionale, in collegamento virtuale con gli studenti dell'istituto termolese

Le prospettive economiche dell’Italia, il futuro post pandemia, lo sviluppo della green economy, la sostenibilità del debito pubblico e gli investimenti che si faranno grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Sono solo alcuni degli argomenti affrontati da Carlo Cottarelli, economista ed ex direttore del Fondo Monetario Internazionale, intervistato dagli studenti dell’Istituto Boccardi-Tiberio di Termoli.

L’evento, dal titolo “Un caffè con Cottarelli”, si è tenuto il 19 gennaio in collegamento con il professore della Cattolica.

“Il Paese ha davanti a sé un futuro importante, sempre che saranno i giovani e dunque voi tutti ad essere protagonisti di una Italia migliore”, spiega Cottarelli.

“Bisogna stare molto attenti – ha evidenziato l’economista – perchè viviamo un momento delicato: l’economia cresce e la pandemia mostra i primi segnali di declino. Noi tutti, e la politica per prima, dobbiamo sostenere tutto il sistema Italia evitando di cedere ai vecchi difetti che ci hanno accompagnato fino ad oggi”.

Per la Dirigente del Boccardi Tiberio, la professoressa Concetta Cimmino, “l’incontro è stata una proficua occasione per i nostri studenti di allargare i propri orizzonti e affrontare ciò che succede fuori dalla scuola. Ringrazio il professor Cottarelli per la disponibilità a rispondere alle tantissime domande. L’obiettivo del nostro Istituto – ha detto ancora la Preside – è fornire strumenti di lettura dell’attualità ai nostri studenti. Il Boccardi Tiberio è al passo con il mondo che lo circonda”.

commenta