Ritrovato rapace con entrambi gli arti fratturati, operato. Ora è salvo

Uno splendido esemplare di gheppio, trovato con entrambi gli arti inferiori fratturati, è stato operato e messo in salvo.

Il rapace è stato trovato ieri 16 settembre da alcuni operai nella nella corte di un’azienda di Ururi. “Ci siamo subito attivati – racconta uno degli autori del ritrovamento – per evitare che il falchetto morisse nelle grinfie di qualche cane, e su suggerimento di un altro collega, ho contattato la Lipu di Casacalenda. La Lipu ci ha consigliato di rivolgerci ai Carabinieri, e con l’aiuto del Maresciallo Mandrone, il gheppio ha potuto ricevere le cure di cui aveva bisogno. Sono felice che la cosa si è risolta in modo positivo soprattutto nei confronti di una specie protetta”.

Il rapace è stato operato nelle scorse ore a Larino dall’ornitologo Nicola Norante e dal dottore veterinario Occhionero.

Il gheppio, esemplare maschio, aveva infatti entrambi gli arti inferiori fratturati. La radiografia ha escluso che si trattasse di ferite da armi da fuoco. Più probabile che la causa del ferimento sia legata sì a un episodio di caccia ma al fatto che il rapace sia rimasto impigliato con le zampette in qualcosa da cui non è riuscito a liberarsi.

gheppio rapace ferito

Il piccolo falco, dopo l’operazione, è stato salvato. Nell’immagine sopra lo si vede mentre riposa nel suo lettino. Attualmente il gheppio si trova in custodia da parte dei volontari Anpana di Termoli. Per fortuna è salvo e sarà trasferito in centri di recupero già attivi (fuori regione).