Quantcast

Pianta un albero col nome del festeggiato, a Montenero il regalo che fa bene all’ambiente

Dall'idea di un cittadino in collaborazione con La Bottega degli Incanti il progetto sostenibile e originale: si chiama Regalalbero

La pandemia ci ha insegnato – forse – a rivalutare i beni essenziali e a provare a fare a meno di quelli che non lo sono affatto. E allora per il prossimo regalo da fare perché non scegliere un albero da piantare, con tanto di personalizzazione?

L’idea arriva da Montenero di Bisaccia dove è nato il progetto Regalbero.it, grazie al quale è già possibile fare un regalo originale e sostenibile. Il sito (qui il link) consente infatti di regalare un albero per qualsiasi occasione: un compleanno, una nuova nascita, un anniversario o in memoria di una persona cara.

Poco dopo aver completato l’acquisto, si riceve via mail un attestato, personalizzabile con una dedica, e con le coordinate gps dell’albero. Inoltre, durante la piantumazione, al tronco viene legato un cartellino con il nome del destinatario del regalo.

L’idea piacerà a tutti quelli che hanno a cuore il benessere delle nostre comunità e, più in generale, del pianeta. Un pianeta in sofferenza, che proprio lo scorso 22 agosto è andato – tecnicamente – in  ‘overshoot’. Cosa significa? Che in quella data siamo entrati ufficialmente in debito con gli ecosistemi naturali per le risorse che tutti noi consumiamo. Una buona notizia c’è: quest’anno questo fatidico giorno (Overshoot Day) è caduto circa un mese dopo rispetto all’anno precedente. Ma attenzione: la ragione ha a che fare con la pandemia e con i conseguenti lockdown.

 

Ma anche in Molise c’è qualcuno che inizia a pensare a ritrovare l’equilibrio perduto e a improntare le proprie scelte alla sostenibilità ambientale. A Montenero l’ha fatto l’associazione La bottega degli Incanti, che ha collaborato alla realizzazione del progetto che però è nato dall’idea di Lorenzo Di Stefano.

“Nell’epoca dei cambiamenti climatici, Regalbero.it mette in pratica la logica del «Pensare globale, agire locale», consentendo non solo di regalare qualcosa di originale, ma di fare allo stesso tempo un dono all’ambiente e al futuro. Perché tutti sanno che gli alberi sono alleati del clima, del suolo e dell’aria: assorbono anidride carbonica, emettono ossigeno, favoriscono la biodiversità e molto altro ancora. Perché regalare un albero è un gesto di speranza rivolto al futuro, un atto d’amore che fa bene a chi lo dona, a chi lo riceve ed all’intero Pianeta”.

Sul sito è già disponibile il catalogo degli alberi: non resta che scegliere tra acero, frassino, leccio, mirabolano, platano, siliquastro e tiglio. L’esemplare scelto verrà poi piantato nel territorio di Montenero di Bisaccia. “La prima piantumazione – spiegano gli ideatori – avrà luogo nel mese di ottobre 2020, mentre la seconda piantumazione annuale è prevista in primavera”.