Elezioni sindacali alla Fis, Cgil esulta dopo aver triplicato i voti

Più informazioni su

Esulta la Cgil dopo le elezioni delle Rsu alla Fis, azienda farmaceutica di Termoli, avvenute ieri 15 luglio. Nella più grande fabbrica nel Molise del settore chimico/farmaceutico, con 215 dipendenti, la Cgil ha quasi triplicato i voti ottenuti rispetto al numero degli iscritti e, con 85 preferenze, si è aggiudicata “3 Rsu su 6 e un Rls su 3 con un pari merito per l’assegnazione di un altro Rls che è stato attribuito ad altra sigla sindacale con il criterio dell’anzianità di servizio”.

“Si percepiva da tempo una voglia di cambiamento alla Fis e la Cgil è stata brava ad intercettarla – scrive il sindacalista Lino Zambianchi -. Le vecchie pratiche, forse troppo accomodanti, avevano segnato il passo e nuove idee di rappresentanza sindacale, hanno evidentemente attecchito nell’immaginario dei dipendenti della Fis”.

Per Zambianchi “sicuramente il bilancio di un solo sciopero aziendale nell’arco temporale degli ultimi 24 anni, indica due interpretazioni possibili: le relazioni sindacali erano a livelli così alti che il conflitto tra due rappresentanze di interessi contrapposti (azienda e lavoratori) non è stato necessario; le relazioni sindacali avevano generato qualche cortocircuito tra le istanze dei lavoratori ed il lavoro di rappresentanza effettivamente svolto. Noi della Cgil abbiamo inteso che c’era un corto circuito nelle relazioni sindacali ed abbiamo chiesto ai lavoratori il mandato a produrre un cambiamento. I lavoratori ci hanno dato fiducia e quindi, sempre in un’ottica di azione unitaria con le altre sigle sindacali, praticheremo la rappresentanza sindacale interrompendo la continuità con le precedenti consuetudini”.

Da parte di Zambianchi “un oceanico grazie va a tutti coloro che hanno votato e dato fiducia alla Cgil ed un altrettanto grande grazie va alla squadra Cgil, molto più ampia della Rsu eletta, che guiderà il cambiamento delle relazioni sindacali in questa importante azienda del tessuto produttivo del Molise. I miei personali complimenti vanno a tutti gli eletti nella Rsu di tutte le sigle sindacali ai quali auguro un buon lavoro nell’esercizio della rappresentanza”.

Più informazioni su