Quantcast

Cgil

Rianimazione Ospedale Cardarelli Campobasso covid

Criticità nell'hub covid

Rianimazione promiscua, moduli inutilizzati e pronto soccorso intasato: Cardarelli di nuovo in affanno

Solo un divisorio separerebbe i pazienti non covid dall'unico malato intubato a causa del virus all'interno del reparto di Rianimazione, mentre restano inutilizzate le strutture mobili inaugurate lo scorso 25 marzo. Cgil, Cisl e Uil denunciano il "caos organizzativo" del presidio sanitario di Campobasso, mentre la Fials rincara: "Lo sfacelo a distanza di 18 mesi dall'inizio della pandemia". Intanto i medici rianimatori diffidano l'Asrem. Riaffiorano i primi problemi a poche settimane dall'autunno, quando non è escluso l'arrivo di una quarta ondata