Spianata una duna dalla ruspa, segnalazioni dei cittadini: “Uno scempio, non si può agire in questo modo” – LE FOTO

Sul litorale nord di Termoli il mezzo meccanico "spiana" le dune naturali antistanti un villaggio di seconde case al mare. Indignazione di cittadini che frequentano la zona e abitano nei residence limitrofi: "Si può fare una cosa del genere come se la spiaggia fosse proprietà privata?"

Può una ruspa privata “assoldata” da un amministratore di condominio distruggere la duna di sabbia per “liberare” la visuale dei proprietari delle case affacciate sul mare? Diversi cittadini ci hanno scritto per segnalare lo scempio” sul lungomare nord avvenuto il 1° giugno, quando il mezzo meccanico è entrato in azione sull’arenile alla estrema periferia di Termoli, quasi al confine con Petacciato. Lì ci sono residence e abitazioni costruite direttamente sulla sabbia, secondo una prassi edilizia in voga a Termoli fin dalla seconda metà degli Anni Sessanta, che ha imperversato per decenni cementificando gran parte della spiaggia termolese.

duna spianata Termoli nord

In questo periodo di riapertura delle seconde case al mare si pulisce la sabbia, si sistema l’arenile. Ed è nell’ambito di queste operazioni stagionali che sarebbe avvenuta la violazione, della quale è stata informata anche la Capitaneria di porto di Termoli. La ruspa ha infatti spianata la duna naturale, appianandola il più possibile, con l’obiettivo di rendere la sabbia più “comoda” e aprire la visuale sul mare per quei residenti che abitano ai piani bassi.

duna spianata Termoli nord

Secondo la testimonianza di alcuni cittadini, che si sono preoccupai di documentare la cosa con delle fotografie, le piante di gigli di mare e la flora estirpata dal passaggio meccanico sarebbero stati poi 2ripiantati” per mimetizzare l’abuso, ammesso che si tratti di abuso. Su questo saranno le verifiche degli uomini della capitaneria di Porto a dire l’ultima parola.

duna spianata Termoli nord

“Frequento quei luoghi fin da piccola – racconta una affittuaria di un residence limitrofo – e vedere le dune fiorite in primavera è uno spettacolo. Oggi, quando ho aperto la finestra e ho visto quello che era accaduto, mi sono sentita come pugnalata”.