Temperature in picchiata ma poca neve: piste sciistiche chiuse. Sulla costa vento forte, collegamenti interrotti

Solo 20 i centimetri caduti a Campitello, località sciistica affollata di turisti che san Silvestro: impianti restano chiusi, per la delusione degli ospiti. Spolverata a Campobasso e i comuni del Fortore, mentre sulla costa imperversa un vento freddo e restano sospesi i collegamenti con le isole Tremiti

Temperature in picchiata e vicine allo zero, ma la neve prevista dagli esperti meteo non basta per aprire gli impianti sciistici di Campitello, località di montagna affollata di turisti in questo periodo per le consuete festività di San Silvestro. Circa 20 i centimetri caduti, che non bastano ad attivare le piste per la delusione degli ospiti che hanno prenotato da tempo alberghi e residence.

La speranza degli operatori è che a gennaio possa nevicare sufficientemente per garantire  lo sci, altrimenti la stagione proseguirà male così come è iniziata.  Poca neve anche a Pescopennataro e Capracotta, dove i centimetri nelle ultime ore sono circa 15 e anche in questo caso non consentono le gare sula neve previste.

Campobasso si è svegliata questa mattina con i tetti imbiancati, ma senza alcun tipo di disagio per i cittadini. Le strade sono sgombre e si circola senza difficoltà. Una spolverata anche sui Comuni del Fortore, come Bonefro.

neve spolverata dicembre 2019

Tuttavia si tratta di un fenomeno senza seguito: già oggi i fiocchi hanno lasciato il posto solo a un grande freddo. In Alto Molise il problema principale è proprio il ghiaccio, tanto che sono entrati in azione immergi i mezzi spargisale. Tuttavia per fortuna non si registrano difficoltà.

pescherecci-158681

Temperature giù anche sulla costa, sferzata da un forte vento che anche oggi, domenica, ha costretto a rinforzare gli ormeggi in porto e a sospendere in via precauzionale i collegamenti dallo scalo marittimo alle isole Tremiti per ragioni di sicurezza dovute alle condizioni del mare grosso.