Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Piantano tavole su una quercia secolare e deturpano l’area con bottiglie rotte, intervengono i Vigili foto

La vicenda arriva da via Napoli, strada alla periferia nord di Termoli, dove sorgono numerose piante che forniscono rifugio a diversi animali. Tra la vegetazione ci sono anche alcune querce secolari che, da diversi lustri, crescono indisturbate fornendo attrito al terreno ed ombra. Qui un gruppo di ragazzini, la cui età media si aggira sui 14 anni, ha ben pensato di creare il proprio ‘rifugio’ su una di queste querce.

Fin qui nulla di male, ovviamente. Tutti siamo stati bambini ed adolescenti e, alcuni di noi, hanno avuto la fortuna di avere la classica casetta sull’albero nel giardino della propria abitazione. Di insolito c’è che i ragazzi non solo hanno piantato con i chiodi le tavole ai rami della quercia secolare, aggiungendo del materiale plastico ed una tenda improvvisata, ma deturpano l’area: ai piedi della pianta saltano subito all’occhio le cicche di sigarette, lattine di birra schiacciate e gettate tra la vegetazione e vetri, provenienti da bottiglie rotte, lungo il marciapiede pedonale che sorge a ridosso del terreno che ospita la flora deturpando l’area e rendendo pericoloso il transito pedonale di adulti, bambini e cani.

casetta-su-quercia-secolare-152267

A contorno della situazione rifiuti e degrado, ci sono alcuni disegni fallici che, recentemente, sono apparsi sul marciapiede: qualche balordo ha ben pensato di disegnarli sul cordolo del passaggio pedonale, quello esterno costituito dalle mattonelle bianche, con della pittura rosso acceso. Uno spettacolo poco edificante a cui si aggiunge il pericolo, per gli stessi giovani responsabili del degrado, di eventuali cadute dagli alberi con conseguenze anche gravi. Nel pomeriggio di martedì 11 giugno, però, una pattuglia della Polizia Locale, allertata da alcuni residenti esasperati dai continui rumori di martello e dalle urla provenienti dalla zona, è intervenuta a ripulire, eliminando le travi in legno e la tenda, salvo poi demandare alla Rieco Sud Scarl la pulizia dei rifiuti lasciati dai ragazzi.