Alla scoperta dei sotterranei del Palazzo Vescovile tra storia, arte e cultura

Il Palazzo Vescovile apre al pubblico in occasione della festa di San Basso, patrono di Termoli, celebrata mercoledì 5 dicembre. Si tratta di un’opportunità unica che vedrà l’apertura del nuovo ingresso dell’area Ipogeo dell’Episcopo di Termoli.

Gianfranco De Luca, Vescovo della Diocesi Termoli-Larino, presenzierà all’inaugurazione di domani, martedì 4 dicembre, alle ore 18.30. Gli spazi sotterranei, con ingresso direttamente da Piazza Duomo, saranno aperti al pubblico in anteprima e, a partire da questa data, saranno fruibili ai numerosi visitatori, studiosi e turisti che vorranno immergersi nella storia della splendida Chiesa Madre.

All’interno della Basilica-Cattedrale si potranno ammirare reperti di notevole importanza dal punto di vista storico, liturgico e culturale. Dall’ipogeo sarà possibile visitare anche l’adiacente area cimiteriale scoperta durante i lavori di scavi archeologici del 1994.

L’iniziativa di valore storico e culturale è stata finanziata con i fondi dell’otto per mille destinati alla Chiesa Cattolica e dalla Regione Molise. A seguire un altro importantissimo appuntamento: l’annuale concerto per la città di Termoli a cura dell’Istituto diocesano di Musica Sacra.

Mercoledì 5 dicembre alle ore 7, invece, il vescovo Gianfranco De Luca presiederà il solenne pontificale in Cattedrale alla presenza delle massime autorità civili e militari della città per festeggiare il protettore della città.