vescovo de luca tina de michele famiano crucianelli

La battaglia prosegue

Sanità, è tempo di invertire rotta. “Ora i fondi ci sono, investiamo sulla medicina del territorio”

Torna a farsi sentire il gruppo del periodico La Fonte che, insieme alla Diocesi di Termoli-Larino e alle chiese battiste, sta conducendo una battaglia ostinata "non contro qualcuno, ma per il territorio". Cruciale la questione della riorganizzazione della sanità. Persa, forse, la crociata per il Vietri centro Covid, si pensa a nuovi obiettivi. Il primo: "Bisogna investire sui servizi socio-sanitari territoriali più che sugli ospedali"

Centro Covid al Vietri, l'assemblea

Sanità a un punto di svolta

La battaglia trasversale per il Vietri centro Covid può iniziare. “Momento storico, non perdiamo quest’occasione” video

Decine di sindaci, 'capeggiati' da quelli di Larino e Termoli, hanno spinto l'acceleratore su quella che si ritiene una scelta strategica e lungimirante. Ora la palla è tutta nelle mani della politica regionale, che entro il 17 giugno dovrà presentare al Ministero della Salute un piano per il Vietri centro Covid. Sotto accusa il Dg dell'azienda sanitaria, reo a detta di molti amministratori di voler boicottare il progetto. "L'Asrem non può prendere decisioni che spettano alla politica". Tutti d'accordo, non solo dal Basso Molise: "le caratteristiche tecniche e strutturali dell’ospedale di Larino, la posizione geografica, la complementarietà con l’ospedale di Termoli e le stesse esigenze della sanità molisana ne fanno la scelta ideale"