Quantcast

Il Medioevo sbarca in Piazza Cattedrale, il primo Palio dei Rioni conquista la città fotogallery

Un vero e proprio tuffo nel passato con abiti, usanze e giochi alla riscoperta di sapori antichi: è questa la formula che ha catapultato Piazza Cattedrale nel Medioevo nel corso dei festeggiamenti di San Timoteo, compatrono della città di Termoli, che si sono svolti domenica 6 maggio. A spuntarla, al termine di due ore e mezzo intense, combattute a suon di forza, precisione ed un pizzico di fortuna è stata la squadra Tornola che si è aggiudicata il podio, seguita da Judicatus, Ostium e Castellum.

Più informazioni su

    La ricca kermesse di eventi dedicati al Vescovo di Efeso è entrata nel vivo grazie all’evento del “Palio di San Timoteo” che ha visto sfidarsi, a suon di storia, quattro rioni, ognuno composto da undici persone: Judicatus, Tornola, Castellum ed Ostium. Nata come un trofeo medievale, la manifestazione ha coinvolto i partecipanti che si sono contesi la possibilità di portare in processione il palio di San Timoteo il prossimo 11 maggio. «E’ il primo anno che proponiamo questa sfida – commenta a Primonumero Don Benito Giorgetta, parroco di San Timoteo – L’anno prossimo cercheremo di triplicare il divertimento, vista l’ottima riuscita e la partecipazione ottenuta».

    La sfida è stata ricca di colpi di scena, sorpassi in classifica e spettacolo allo stato puro, il tutto racchiuso nelle quattro gare, dal sapore medievale, del lancio del ferro di cavallo, tiro con l’arco, tiro alla fune e combattimento medievale. Una competizione impegnativa che ha appassionato e coinvolto le oltre duecento persone accorse in piazza per assistere ad un evento unico nel suo genere. Interessanti gli intermezzi, tra una sfida e l’altra, che hanno visto la partecipazione degli sbandieratori di Colletorto, della falconeria di Guglionesi la cui protagonista Gioia ha incantato il pubblico ed i balli in abiti medievali della scuola di danza ASD New Free Dance di Annalaura De Gregorio e Marilena D’Agostino.

    A spuntarla, al termine di due ore e mezzo intense, combattute a suon di forza, precisione ed un pizzico di fortuna è stata la squadra Tornola che si è aggiudicata il podio, ed il palio, con 77 punti, seguita da Judicatus con 62 punti. Il terzo posto è andato a Ostium con 57 punti, ultima Castellum con 42 punti.
    La festa è stata anche l’occasione per riscoprire e rafforzare il legame tra la città di Termoli e San Timoteo, compatrono della stessa assieme a San Basso, le cui spoglie sono conservate e custodite nel Duomo da ormai 779 anni.
    Un rapporto intenso che si è fortificato ancora di più grazie all’inaugurazione di una statua in argilla, alta due metri, che raffigura il Santo mentre sorregge i due simboli termolesi del Castello e della Cattedrale e volge lo sguardo all’orizzonte sul mare.

    Più informazioni su