Quantcast

21enne albanese trasferito nel Centro rimpatri di Bari per l’espulsione dall’Italia

Un ragazzo albanese di 21 anni ma residente in provincia di Campobasso è stato trasferito dai carabinieri di Campomarino nel Centro di permanenza per i rimpatri di Bari Palese in esecuzione a un decreto di espulsione emesso dalla questura di Roma a causa dei suoi precedenti penali.

Il giovane era stato arrestato sempre dai carabinieri di Termoli lo scorso 25 settembre su ordine di carcerazione per espiazione pena dell’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni dell’Aquila per il reato di porto d’armi o oggetti atti a offendere commesso a San Salvo il 10 novembre 2017.

Da questo episodio era scaturita una condanna nei suoi confronti a 4 mesi. Tuttavia gli era stato concesso l’affidamento ai servizi sociali che però ha più volte violato. Dopo la scarcerazione dall’Istituto penale per minorenni Casal del Marmo di Roma dove si trovava recluso è scattato quindi il provvedimento di espulsione nei suoi confronti.