Cede un finestrone, tragedia sfiorata alle case popolari. Protestano gli inquilini

Questa mattina (28 gennaio) il forte vento ha provocato il cedimento al terzo piano: la struttura è finita sul pianerottolo e solo per un caso non è successo niente. "Siamo preoccupati per le condizioni precarie dell’edificio", denunciano i residenti che da anni sono costretti a vivere in appartamenti caratterizzati da ambienti umidi.

Più informazioni su

Se non è accaduto nulla, è stato veramente un miracolo. Questa mattina (28 gennaio) il forte vento ha provocato il cedimento di un finestrone all’interno di una delle palazzine di proprietà dello Iacp in contrada Fontanavecchia a Campobasso.

Nel condominio 1/A una grossa finestra che si trova al terzo piano si è scardinata ed è caduta sul pianerottolo assieme all’intera struttura. E’ accaduto proprio davanti ad una delle porte d’ingresso di un appartamento. In quel momento per fortuna non c’era nessuno sul pianerottolo, altrimenti poteva succedere una tragedia.

Le famiglie che abitano nelle palazzine, che da anni si sentono dei cittadini di ‘serie B’, tornano a lanciare un grido d’allarme: “Siamo preoccupati per le condizioni precarie dell’edificio, il cui tetto qualche anno fa era stato in parte scoperchiato proprio dal vento impetuoso”, scrivono in una lettera inviata alle redazioni giornalistiche. “Fortunatamente, al momento dell’incidente nessun inquilino si trovava sul pianerottolo: l’impatto avrebbe messo a serio rischio l’incolumità di chiunque si fosse trovato a passare”.

Per ripristinare la finestra i condomini hanno contattato lo Iacp che “dopo varie insistenze – raccontano ancora i residenti – ha provveduto ad inviare un operaio, che, vista l’ora, avrebbe tamponato sommariamente e in maniera provvisoria il danno”. Un intervento che dunque non li ha soddisfatti: “E’ una soluzione precaria, chiediamo un intervento più efficace atto a controllare le condizioni strutturali dell’intero immobile interessato da varie criticità”.

Non è la prima volta che nelle palazzine Iacp di contrada Fontanavecchia si registrano disagi: gli inquilini spesso denunciano le difficoltà di vivere in appartamenti con gli ambienti umidi, nei quali si forma la muffa, e che provocano problemi di salute.

Problemi ci sono pure nelle cantine che si allagano quando piove.

Più informazioni su