Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Sconfitta dalla capolista la Chaminade scivola al quarto posto in classifica

Debutto amaro per mister Di Cuia, neo tecnico della Chaminade dopo le dimissioni di Paolo Pizzuto. La formazione campobassana impegnata nel campionato di calcio a 5 perde contro la capolista Buldog Lucrezia.

Scivola così al quarto posto la formazione del capoluogo, a pari punti con il Cus Ancona.

Dopo appena 50 secondi di gara ospiti in vantaggio con Skibola, direttamente da calcio di punizione supera Iacovino. La Chaminade non ci sta e macina gioco, al settimo arriva il pareggio assist di Caddeo per Cancio, lo spagnolo trova il tempo giusto e realizza l’1-1. I rossoblu spingono i marchigiani nella propria metà campo, Iacovino tra i pali dirige bene la squadra in fase difensiva.  Dopo dodici minuti di gioco il Lucrezia ha già commesso 5 falli, Chaminade in bonus. Al sedicesimo ripartenza dei locali Cancio serve Meneguzzi il palo nega la gioia del goal al brasiliano. Sul finire di gara corner Gonzales, Meneguzzi vede solo Caddeo, il numero 12 dei padroni di casa ritarda il tiro e Corvatta ritrova la posizione. Squadre negli spoiatoi sul risultato di 1-1. Parte forte la Chaminade nella ripresa, prima Oriente poi Cancio sfiorano il vantaggio. La Buldog Lucrezia è pericolosa sempre su palla inattiva sempre con Skibola, prima la difesa e poi Iacovino evitano la capitolazione. La capolista in attacco ancora con Severi prima e Napoletano poi, in entrambe le circostanze è bravo il portiere molisano a blindare la porta. Break Chaminade all’ottavo la traversa salva Corvatta sul tiro di Oriente. Si alzano i ritmi, al dodicesimo ospiti in vantaggio con Napoletano si assist di Vitale.

La Chaminade risponde subito con Meneguzzi, il suo tiro si infrange sul palo. Dal sedicesimo Caddeo nel ruolo di portiere di movimento. Il numero 12 della Chaminade si fa prima ammonire per un errore nella sostituzione, poi trattiene la ripartenza di Vitale ed è  rosso per lui, che salterà  anche la gara contro il Circolo la nebbia. Chaminade in inferiorità  numerica, ne approfitta il Lucrezia con Napoletano che due minuti dalla fine realizza il 3-1. I locali non mollano, Cancio trova solo il palo sulla deviazione del portiere marchigiano. I padroni di casa sempre con il quinto di movimento subiscono il definitivo 4-1 con Skibola che dalla sua metà campo realizza a porta sguarnita.

Adesso una settimana per preparare l’ultima uscita del 2018, ancora al Pala Selva Piana contro il Circolo La Nebbia.