Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Contrordine: Luna Matana Beach ritorna alla Isomare: sì agli ombrelloni, parte la stagione

Nuovo colpo di scena nella vicenda della spiaggia di Marina di Montenero. Con provvedimento di oggi il Consiglio di Stato, su istanza dei legali della Isoambiente Mare, concede alla società un nuovo decreto cautelare che le consente di portare a termine la stagione estiva. Dunque, a pochi giorni da un dispositivo opposto, la più grande spiaggia del Molise torna ai gestori. Che stanno sistemando ombrelloni per i bagnanti e avvertono: "Se la balneazione qua è vietata, allora deve esserla anche a Termoli nord e sud. Le regole devono valere per tutti allo stesso modo".

Più informazioni su

Decreti, sentenze, contro-decreti e contro-sentenze: sembra davvero una storia infinita, ormai con retrogusto di una barzelletta da tribunale, la vicenda giudiziaria di Luna Matana Beach, la spiaggia più grande del Molise, che si è formata a ridosso del porto turistico di Montenero di Bisaccia.

Se lo scorso 6 luglio i giudici del Consiglio di Stato avevano revocato il decreto con il quale concedevano la possibilità di gestire la spiaggia alla Isomare, oggi è arrivato un nuovo dispositivo, sempre di Palazzo Spada. Con provvedimento datato 10 luglio i giudici del Consiglio di Stato, su istanza dei legali Pino Ruta e Margherita Zezza, hanno concesso alla società di Termoli, gestita da Ernesto Storto, di portare a termine la stagione estiva.

Per il momento dunque sì agli ombrelloni, che sono stati sistemati quasi al completo è che a partire da martedì 11 luglio saranno a disposizione dei bagnanti, e sì anche ai bagni. A impedire la balneazione infatti non è certo un decreto giudiziario, bensì una ordinanza di sicurezza che impone il divieto di tuffarsi a 100 metri dagli scogli o dai porti. Ma la Isomare, che ha in gestione Luna Matana, ha avvertito e continuerà ad avvertire i suoi clienti del rischio, senza poter per questo impedire di fatto che si possano fare bagni refrigeranti. «D’altra parte – spiega il concessionario – l’ordinanza non vale mica solo per Luna Matana. Il divieto si estende a tutta la costa e se deve valere per noi, allora deve valere anche per Termoli dove interi stabilimenti dovrebbero chiudere ai bagni».

Per il momento la spiaggia che si estende su circa un ettaro e mezzo, con un fronte mare superiore ai 160 metri, è stata allestita e aspetta i vacanzieri che a cominciare da domani 11 luglio si riverseranno nella marina di Montenero di Bisaccia.

Il Consiglio di Stato ha rinviato – come peraltro aveva già deciso – l’udienza di merito al 31 agosto, accogliendo per il momento la sospensiva e concedendo quindi alla Isomare la possibilità di gestire la spiaggia per tutta l’estate

In pratica esattamente quello che era stato deciso il 3 luglio, prima che il Consiglio di Stato ribaltasse il decreto accogliendo l’istanza della Smm, la società che gestisce il porto turistico Marina Sveva. La quale, forte della vittoria dello scorso 6 luglio davanti ai giudici del Consiglio di Stato, aveva annunciato che la spiaggia non sarebbe stata utilizzata come uno stabilimento balneare: niente servizi e nessuna possibilità di fare il bagno “in quanto pericoloso”.

Ora le cose cambiano. L sentenza è stata riformulata rimandando la discussione alla fine di agosto. Il contraddittorio nei confronti dell’Agenzia del Demanio è stato integrato, e i giudici hanno preso in considerazione le cosiddette “condizioni di eccezionale gravità e urgenza” per adottare la misura cautelare monocratica “tenuto conto – scrivono – che la stagione balneare è già in corso”. Per ora dunque una vittoria della Isomare nei confronti della Smm, la società portuale che ha recriminato un utilizzo distorto di quella spiaggia, che invece almeno per le prossime sei settimane funzionerà come uno stabilimento balneare, con ombrelloni, lettini e un minimo di servizi per i bagnanti.

Più informazioni su