Le emozioni e le parole dei termolesi “rimasti a terra”