Coronavirus, le nuove direttive del sindaco su bar, ristoranti e palestre

Le forze dell’ordine chiamate a controllare il rispetto del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. “In bar, pub e ristoranti bisogna rispettare la distanza di un metro e sono state sospese le autorizzazioni degli eventi”, spiega il sindaco di Campobasso Roberto Gravina dopo l’ultima riunione in Prefettura. “Nelle palestre consentite sole le attività individuali, vietate quelle collettive”.

Mostra tutto il testo Nascondi