udienza

16enne collassa egiziano

Campobasso - choc in aula

La 17enne maltrattata dall’ex-fidanzato rivela: “Mi picchiava e mi drogava ma io l’amavo. Ora rivoglio la mia vita”

L'egiziano noto alle cronache di Campobasso e arrestato a processo. Per la prima volta la giovane ha ammesso le botte e il consumo di sostanze stupefacenti ma ha anche raccontato al giudice che aveva sopportato tutto per amore. Adesso si è iscritta di nuovo a scuola, vuole terminare gli studi e riprendersi la sua vita. Nella prossima udienza sarà ascoltato il 20enne extracomunitario, detenuto a Isernia

Toma e Pallante coronavirus Consiglio regionale bilancio

Il verdetto

Il Consiglio regionale cancella le “porte scorrevoli” per assessori e consiglieri. Il Tar respinge ricorso dei “supplenti” foto

Solo Fanelli, Facciolla e Iorio votano contro l'emendamento sottoscritto da Toma e Greco (5Stelle) che abroga la surroga tra assessori e Consiglieri. Intanto il Tribunale Amministrativo del Molise non ha accolto l’istanza urgente di Tedeschi e Scarabeo contro la Regione Molise e di conseguenza non ha annullato alcuno degli atti approvati nel Consiglio regionale – maratona iniziato ieri. Dopo una discussione fiume, la maggioranza di centrodestra e il Movimento 5 Stelle hanno approvato l'abrogazione della surroga, il meccanismo che consente la sostituzione degli assessori interni con i primi dei non eletti.

reliquie san timoteo roma

San timoteo a roma

Udienza dal Papa, 1200 fedeli dal Basso Molise. Il vescovo: “Momento storico”

Quasi mille e duecento fedeli (che si recheranno nella capitale con 22 pullman organizzati e con mezzi autonomi) saranno a Roma mercoledì 22 gennaio per l'Udienza generale col Santo Padre che ha voluto il Corpo di San Timoteo nelle Basiliche di San Paolo fuori le Mura e San Pietro in occasione della prima Domenica della Parola di Dio. Monsignor De Luca: “Evento storico per la nostra Chiesa”

tribunale campobasso

Tribunale di campobasso

Impiccò un cane: 70enne patteggia condanna a 6 mesi. Esultano gli animalisti

Arriva una sentenza di condanna che fa scuola per l'uomo di Bojano che nel 2017 uccise un cane impiccandolo. Una vicenda per cui le associazioni di protezione degli animali si sono costituite parte civile e hanno avuto ragione dalla Giustizia. Il reo ha deciso di patteggiare una pena a 6 mesi e 6 giorni di reclusione