terapie intensive

Monitor terapia intensiva rianimazione veneziale Isernia

La terza ondata

Terapie Intensive sopra la “soglia critica” e convenzioni coi privati mai attivate

Il documento al vaglio degli scienziati vede la Rianimazione in Molise verso la saturazione, anche perchè non sono mai state attivate le convenzioni coi privati che avrebbero messo a disposizione posti supplementari. Il Comitato San Timoteo chiede un piano per salvare il Molise con l'impegno dei parlamentari sul governo e un decreto sulla scorta del Decreto Calabria per una regione in deficit.

Bara covid

Parlano i numeri

Il Molise esce dal mese nero del virus: in 30 giorni da noi il 70% dei morti, contro il 30% della media italiana

Il mese più nefasto sul fronte dell’epidemia è stato quello di novembre, sia per quanto riguarda i decessi (89 in 30 giorni) sia per i ricoveri in ospedale, dove la nostra regione non ha ancora invertito la rotta. Il 1 novembre c’erano 30 pazienti covid al Cardarelli, un mese dopo sono diventati 74. Cosa ha inciso in questo andamento? Sicuramente il fatto che il Molise è stato risparmiato dalla prima ondata, ma anche la maggiore circolazione del virus dovuta a un’estate “sregolata” e al fatto che non siamo mai diventati zona rossa.