Quantcast

tartarughe aliene

tartaruga investita

Termoli

Tartarughe aliene, esemplare sfuggito alla rete investito da auto. Ora tocca al Comune mettere in sicurezza il laghetto

Dopo il censimento degli scienziati, che gratuitamente hanno fornito la loro competenza all’Amministrazione evitando una multa salata, le tartarughe divise per genere sono state messe temporaneamente nella vasca piccola della piscina. Qualcuna è sfuggita al monitoraggio, perché la rete del laghetto è bassa e gli esemplari possono entrare e uscire. Una di loro è stata investita da un’auto ma non “barbaramente uccisa” come si racconta sui social. Al Comune di Termoli viene chiesto di accelerare i lavori di messa in sicurezza.

tartarughe parco censimento

Termoli

161 tartarughe “aliene” nel laghetto del parco. Il Comune le fa censire e dividere per evitare multa da 25mila euro: la Regione non ha un centro di raccolta foto

Un'equipe volontaria specializzata, coordinata da Nicola Norante con due noti erpetologi, ha lavorato fino a ieri, 2 settembre, per classificare le tartarughe del laghetto di Termoli. Un'operazione obbligatoria ai sensi del decreto ministeriale. Gli animali, che appartengono a due specie alloctone importate dall’America e costituiscono una minaccia per l’ecosistema, resteranno nello stagno ma separate per generi. Il Molise infatti non ha un centro scientifico di raccolta, come invece dovrebbe. Intanto sfuma l’ipotesi di pulire lo stagno: l’operazione costa troppo.