suicidio

Il viadotto del Liscione perde pezzi

Guardialfiera

Si lancia dal ponte del Liscione, muore dipendente pubblico di 59 anni. Comunità sotto choc

Un 59enne di Ururi si è tolto la vita questa mattina, dopo aver lasciato l'auto sul ciglio della strada, lanciandosi nelle acque melmose del lago di Guardialfiera. La scoperta è stata fatta dai carabinieri, che hanno avviato le ricerche a piedi. Il recupero è stato fatto dai Vigili del Fuoco. La vittima del gesto, sulla cui intenzionalità non sembrano esserci dubbi, era sposato, padre di due figlie, e lavorava per le Amministrazioni pubbliche. Sconcerto e choc a Ururi, dove nessuno riesce a spiegarsi le ragioni del gesto.

victorine bucci collage

Il giallo di termoli

Morte di Victorine Bucci, c’è un indagato: è il compagno foto

L’uomo, 56 anni di Termoli, ultimo verosimilmente ad aver visto la donna viva, iscritto sul registro dalla Procura ma non in relazione all’ipotesi di omicidio. La sua iscrizione necessaria anche ai fini degli accertamenti irripetibili, i cui incarichi sono stati conferiti oggi dal Procuratore capo Ginefra e dal pm Meo. Muro di riservatezza degli inquirenti e delle parti coinvolte. Presenti agli incarichi peritali i difensori Eugenio Marinelli per la mamma di Vicky e Ruggiero Romanazzi per Maurizio Verini, l'ex compagno della donna la cui Panda con all'interno il suo corpo è stata ritrovata nelle acque del porto di Termoli.

Vicky varie foto da porto

Termoli

Vicky, omicidio, suicidio o disgrazia? In settimana le perizie irripetibili su corpo e auto. Difesa nominerà i suoi tecnici

Domani, martedì, saranno conferiti in Procura gli incarichi al medico legale e al tecnico per i rilievi sull’autovettura di Victorine Bucci, conservata in una carrozzeria di Termoli. “Valuteremo se nominare periti di parte” dichiara l’avvocato del compagno, il legale Ruggiero Romanazzi che lo sta assistendo in questa fase preliminare. Indagini avvolte dal riserbo: nessuna conferma sull’indiscrezione della terza marcia inserita, mentre il file audio privato in cui la 42enne riferirebbe un forte malessere per la sua relazione con Maurizio non c’entra nulla con la notte della scomparsa.