mazzuto-contestazione-consiglio-regionale-153685

Campobasso

Maggioranza a pezzi: Mazzuto ‘costretto’ alle dimissioni. Toma senza numeri e contestato: “Buffone” foto

L’assessore esterno della Lega rimette le deleghe a Lavoro e Sociale su pressione della maggioranza che lo avrebbe probabilmente sfiduciato in aula. Dopo il documento letto dal presidente, il voto si è invece concluso con un pareggio: 10 sì e 10 no. Ora il governatore può confermare Mazzuto o scegliere un sostituto, ma l’impressione è che non abbia più la forza per governare, tanto che il consiglio odierno si è concluso in appena 5 minuti nonostante le emergenze da affrontare. Contestazione fuori da palazzo D’Aimmo, arrivano polizia e carabinieri

Consiglio regionale molise

La maratona in consiglio

Bilancio ‘lacrime e sangue’, Toma raddrizza il tiro: più fondi al sociale. In Aula nuova lite con Greco (M5S)

Con 13 sì e 7 no il Consiglio regionale ha approvato il bilancio pluriennale. Unanimità dei voti invece sul maxiemendamento del governatore e che accoglie le proposte delle minoranze: finanziamenti tolti alle comunità montane e assegnate alle attività sociali e ai piccoli comuni. Scintille alla fine della maratona: il consigliere pentastellato chiede una commissione d'inchiesta per accertare cosa sia avvenuto in Aula quando il governatore avrebbe pronunciato il famoso anatema sul "cancrus".