Quantcast

sisma

Domenico Angelone geologo terremoto

L'analisi dell'esperto

Circa 120 scosse in Adriatico, il geologo Angelone: “Siamo alla fine dello sciame, rischio tsunami non è escluso”

L'analisi del segretario nazionale dell'Ordine dei geologi sullo sciame che sta caratterizzando negli ultimi quattro giorni il Medio Adriatico. "Rientra in una sequenza sismica normale. Sarebbe anomalo se avvenisse il contrario", osserva. Tuttavia, avverte Angelone, un terremoto anche in quest'area del mare che divide l'Italia e la penisola balcanica non esclude tra le conseguenze la formazione di onde anomale: "Solitamente quando c'è un evento sismico in mare aperto, il rischio tsunami c'è. Tanto è vero che si è subito attivata l'Unità di crisi".