Quantcast
fiat-termoli-154854

L'analisi e il futuro

Che ne sarà della Fiat di Termoli? La prospettiva catastrofica di perdere 2mila lavoratori in pochi anni

Tra cassa integrazione, promesse mancate sulle nuove produzioni e incertezze sul Piano Industriale che continua a essere una chimera. Mentre alcuni motori prodotti a Termoli si spostano negli Usa e il ricorso agli ammortizzatori sociali si fa sempre più pesante, cresce la paura – giustificata da una serie di indizi – di perdere in 4 anni due terzi dell’attuale manodopera, innescando una crisi economica senza precedenti che ora richiama anche le Istituzioni al dovere di affrontare lo scenario. Una analisi sulla situazione della produzione nello stabilimento di Rivolta De Re