ospedale-corrodoio-149588

Termoli

Concorsi ospedali, tutto fermo da mesi, e i medici “scappano” altrove. Emodinamica passa a Vasto: tempi difficili per gli infartuati

I bandi per l’assunzione a tempo indeterminato nei presidi ospedalieri molisani di ginecologici, specialisti in medicina d’urgenza, ortopedici, anestesisti, chirurghi, sono fermi al palo da mesi. La commissione esaminatrice non è stata nominata, soprattutto per i ritardi della Regione, e nel frattempo gli interessati si sono sistemati in altri ospedali. Il clima di incertezza favorisce l’esodo dei medici attualmente in servizio. La situazione sta arrivando al capolinea e ad aggiungere allarme è la “conquista” di Emodinamica da parte di Vasto. Chi in BassoMolise avrà un infarto potrà essere solo stabilizzato in Pronto Soccorso, ma per l’intervento chirurgico dovrà essere trasferito a Campobasso.  

sedie a rotelle carrozzine

Sanità

Ortopedie, si zoppica a vista. La Regione non paga le forniture da 5 mesi, si rischia il blocco di carrozzine e protesi

I titolari dei principali rivenditori di ausili ortopedici molisani per invalidi, disabili, allettati allo stremo. Nel corso del 2019 i ritardi dei pagamenti da parte della Regione sono diventati sempre più importanti: “nelle altre regioni si paga ogni 2 mesi, in Molise siamo arrivati a 150 giorni di ritardo, così non si può continuare”. Il rischio? La paralisi del settore, con gravi ripercussioni sui cittadini ma anche sull’economia.