risultati

sierologici ministero salute istat

Gli aggiornamenti sars-cov2

2 positivi in più ma 7 guariti e mai così pochi ricoverati. Partita indagine di sieroprevalenza su 5mila molisani

La giornata del 26 maggio fa registrare 2 nuovi casi di infezione (cluster rom di Campobasso) ma contestualmente anche 7 guariti e un calo dei ricoveri. Confermata dunque la tendenza positiva. Intanto oggi alla indagine sierologica della Asrem sui molisani rientrati tra il 4 e il 23 maggio si affianca lo screening voluto da Ministero Salute, Istat e Croce Rossa anche in vista delle vaccinazioni.

Test sierologico Villa Maria CB

Esperienza diretta

“Ho fatto il test degli anticorpi per il Covid”: ecco come funziona e cosa legge un esame sierologico foto

A cosa serve un test rapido del sangue? Cosa ci può raccontare su di noi e sul virus del Covid19? Una nostra giornalista oggi 13 aprile 2020 si è sottoposta all’esame sierologico, attraverso il quale si può scoprire se si è mai entrati in contatto col virus e se magari, pur senza aver mai sviluppato sintomi, si sia acquisita l’immunità. “Il test veloce non sostituisce il tampone orofaringeo, unico al momento capace di stabilire con certezza se siamo negativi o positivi, ma offre una informazione fondamentale per fare una mappatura della popolazione” ci racconta Cristina Niro dopo il prelievo. Utile anche allo screening sul personale per poter riaprire in sicurezza luoghi di lavoro. Ecco tutto quello che è bene sapere, senza illusioni ma anche senza pregiudizi.

festa polizia

Campobasso

Il “grazie” di una mamma spezza il rigido protocollo della festa della polizia

"Hanno salvato mio figlio"; sono le uniche parole che hanno dato il giusto merito al lavoro condotto tutti i giorni dagli uomini e dalle donne della polizia di stato. Capofila nella lotta allo spaccio, i poliziotti di Campobasso e Termoli hanno raggiunto risultati ragguardevoli ma soprattutto hanno conquistato la popolazione