Ricorsi

Test sierologico Villa Maria CB

L'altra emergenza

Cure ‘negate’ e liste d’attesa intasate. Pazienti no Covid rivendicano la tutela della salute

A dispetto di quanto sta avvenendo in tutta Italia, con la ripresa delle prestazioni sanitarie non urgenti dal 4 maggio, in Molise è tutto bloccato fino al 17. Villa Maria e Potito hanno presentato due ricorsi contro l'ordinanza del presidente Toma, mentre ci sono gravi difficoltà per i pazienti che, ad esempio, hanno bisogno di una radiografia o di una visita medica che occorrerà prenotare di nuovo. Il dg Florenzano: "Siamo stati prudenti perchè ci aspettavamo i nuovi contagi. Cercheremo di garantire l'innalzamento delle prestazioni ambulatoriali".

Toma e Pallante coronavirus Consiglio regionale bilancio

La maratona politica

Bilancio, primo sì in Aula con lo spauracchio del ricorso. 58 mln per la ripresa: per Toma è un Piano Marshall, per le opposizioni un bluff

Nella manovra di finanza ci sono anche i fondi annunciati per la gestione della fase post Covid destinati a imprese, famiglie e sanità. Domani la decisione sul ricorso dei consiglieri surrogati rispediti a casa con l’azzeramento di Giunta. Se il provvedimento dovesse essere accolto il voto odierno sarebbe nullo, ma il Governatore è certo di aver seguito la norma e di non aver fatto operazioni illegittime.

anno giudiziario Tar Molise

Inaugurazione dell'anno giudiziario

Il Tar mette la quinta: boom di sentenze nel 2018. Aumentano i ricorsi degli stranieri e sulla sanità

Questa mattina, alla cerimonia tenuta al “Mario Pagano” di Campobasso, i giudici del Tar hanno tracciato il bilancio dell’attività svolta nell’anno appena trascorso. Il presidente Silvio Ignazio Silvestri: “Quello relativo agli stranieri è il filone numericamente più rilevante, ma tutto il 2018 ha segnato un aumento di tutta l’attività produttiva del Tribunale amministrativo del Molise”.