Quantcast

rianimazione

vaccini vaccinazione giovane palairino siringa iniezione infermiere

Effetto paradosso

I molisani mai vaccinati sono meno del 9%, ma tra i ricoverati per covid sono il 46%

Si chiama effetto paradosso: inutile gridare allo scandalo se si legge nel bollettino che sono più i vaccinati dei non vaccinati i ricoverati Covid. Tutto questo è normale, specie in una regione - come la nostra - in cui i no-vax sono l'8.6% contro il 91.4% che invece almeno una dose (la percentuale scende all'86.4% se si considera la 2° dose) l'hanno ricevuta

Targa vittime del covid

Ospedale cardarelli di campobasso

Targa per vittime covid. Il primario di Rianimazione: “La pressione sugli ospedali ci sarà ma Omicron meno letale” foto video

Le persone che hanno perso la battaglia contro il virus ricordate in una targa posta all'ingresso della Rianimazione, una delle 'trincee' dell'hub covid di Campobasso, e donata da una famiglia che ha preferito restare anonima. Il pannello è stato scoperto alla presenza del vescovo Bregantini: "Viene inaugurato oggi, nel giorno del solstizio d'inverno, il momento più buio. Ma chi è guarito è passato dal buio alla luce". Inevitabile fare il punto sulla quarta ondata con il dottor Romeo Flocco: "La crescita dei positivi è esponenziale, la variante Omicron prenderà piede ma per fortuna la terza dose del vaccino sembra efficace".

flocco e rianimazione

Cardarelli

Terapie Intensive, un decesso e una dimissione. Restano due pazienti, entrambi senza vaccino

Un paziente di Colli a Volturno deceduto ieri sera: aveva gravissime patologie secondo i medici che hanno provato disperatamente a trattarlo con l'ossigeno per la polmonite da covid. Stamattina una donna è stata trasferita in Riabilitazione: è guarita e non ha più bisogno della Terapia Intensiva. Nel reparto del dottor Flocco restano 2 pazienti, entrambi senza vaccino. "Teniamo alta l'attenzione anche sui ricoverati della Infettiva, alcuni dei quali trattati con l'ossigeno" spiega il primario.

Oreste Florenzano Asrem

Il bollettino

13 dicembre – Balzo dei ricoveri: 2 in Infettiva, 1 in Terapia Intensiva. Il Dg Asrem: “Vaccinatevi, non è una battaglia ideologica”

Tasso di positività poco superiore all'1% ma inizia a preoccupare la risalita dei ricoveri. Sono arrivati a 4 quelli in Rianimazione superando la soglia di allarme del 10% della zona gialla. In Terapia Intensiva ancora un no vax e il direttore Florenzano rivolge nuovo appello a chi sceglie di non fare il vaccino: "E' dura assistere a questi numeri e vedere persone giovani e in salute che si aggravano e vengono ricoverate, si può evitare".