rete Covid

Planimetrie ospedali termoli Isernia Intensive

Atti alla mano

Dalle aree grigie alle terapie Intensive covid: gli ospedali di Termoli e Isernia mobilitati per il terzo picco

Il Piano di riorganizzazione della rete ospedaliera molisana, approvato a Roma nel luglio scorso dopo la richiesta di modifiche, coinvolge anche il San Timoteo e il Veneziale nella gestione della pandemia. Anche se l’unico hub Covid sarà al Cardarelli, nell’ex hospice sottoposto a lavori di adeguamento, i due spoke periferici avranno una dotazione di posti letto destinati ad area cosiddetta “grigia” ma anche un reparto di Rianimazione per pazienti Covid. Il dg Asrem Florenzano, interpellato sulla questione carte alla mano, chiarisce: “I 3 posti aggiuntivi di terapia intensiva a Termoli e i 2 a Isernia serviranno anche per i pazienti no-covid, così da aumentare la possibilità ricettiva della sanità molisana”.