Quantcast

radioattività

I segreti di Castelmauro

Cronache

Sversamenti tossici nel terreno di Castelmauro, 13 anni dopo ripartono le verifiche. Un testimone: “Spostai io i fusti da una masseria all’altra” foto

Se le campagne di Castelmauro erano costellate di bidoni radioattivi vuoti, come dimostrano le fotografie del nostro archivio storico e come hanno confermato anche i tecnici dell’Arpa che hanno ripreso i carotaggi nelle campagne, dove è finito il contenuto? Il sospetto di uno sversamento – o forse anche più – riacquista forza a distanza di anni dalle testimonianze dell’ex mezzadro che trasferiva i fusti blu con l’elica gialla da una campagna all’altra e di un operaio che fece uno scavo inquietante nella campagna del fisico nucleare Quintino De Notariis.

Scavi castelmauro fusti

I misteri dello scienziato

Castelmauro, i contatori Geiger rilevano radioattività, ma i fusti non si trovano. Potrebbero essere stati spostati foto video

Si cercano i bidoni tossici seppelliti nelle campagne tra Castelmauro e Guardialfiera dal fisico nucleare Quintino De Notariis, morto a Cuba nel 2007. Il mezzo escavatore ha eseguito cinque buche profonde 2 metri e mezzo ma dei fusti nessuna traccia, malgrado le apparecchiature continuino a rilevare radiazioni di tipo gamma in quell’area, in contrada Bosco Nazario. Tracce di movimentazione sotto la terra indicano che potrebbero essere stati spostati. Gli accertamenti del dipartimento radioattività dell’Arpa andranno avanti.

pozzi radioattivi

Bonifiche, petrolio e silenzi

Il petrolio di Cerce: docu-film sul mistero dei pozzi radioattivi del Molise. L’autore: “Situazione mal gestita e sottostimata” video

Per l'autore dei reportage la situazione nel piccolo comune molisano è preoccupante perché nonostante l'accertato pericolo di radioattività non è prevista ancora alcuna bonifica ambientale. Col film promossa anche una raccolta fondi per sostenere le analisi sul sito molisano di contrada Capoiaccio dove ci sono i pozzi dismessi della Montedison che fin dagli anni '60 ha estratto petrolio