Primarie Pd

Durante

Campobasso

Le primarie “scelgono” Facciolla, ma lanciano Durante nella corsa a palazzo San Giorgio: “Ci incontreremo la prossima settimana per confrontarci” foto

Resta aperta l’ipotesi della consultazione anticipata per scegliere il candidato sindaco di Campobasso: il pieno di voti ottenuto nel capoluogo favorirebbe il profilo dell’attuale presidente del Consiglio comunale, ma sarà il nuovo segretario regionale a dettare la linea dopo la fase di dialogo. I contesti differenti, in questo senso, potrebbero portare soluzioni differenti a Campobasso e Termoli. Intanto, sull’esito del 3 marzo Durante è chiaro: “Entriamo nel Pd dalla porta principale. Non mi sento sconfitto”.

Michele Durante e Lello Bucci primarie 2019 Campobasso

Il post primarie a campobasso

Pd spaccato, Battista in discussione. Comune, riprendono quota le primarie per il sindaco

Il voto per la segreteria regionale ha evidenziato la divisione tra rutiani e facciolliani. I primi hanno sostenuto Michele Durante che ha ottenuto oltre il triplo dei voti dell'ex assessore regionale: 1139 contro 353. Il presidente del Consiglio comunale per ora non si sbilancia: "Il successo alle primarie mi gratifica, ma non è il momento di parlare di altro". Tuttavia, per ricompattare il partito e riorganizzare la coalizione del centrosinistra (che lo stesso Zingaretti vuole allargata), le primarie potrebbero essere necessarie. Del resto, lo stesso neo segretario in tv ha dichiarato: "A Campobasso si stanno costruendo aggregazioni civiche di cui non possiamo non tenere conto. Potremmo scegliere se fare le primarie, ma per ora sono candidati gli uscenti".

facciolla

Primarie dem

Facciolla è il nuovo segretario regionale del Pd col 54%. La differenza la fanno i paesi

Vittorino Facciolla vince la sfida interna con oltre il 50% delle preferenze. Premiato soprattutto dal BassoMolise, è lui il nuovo segretario del Partito democratico molisano. Michele Durante lo doppia a Campobasso, la sua città, e ottiene un ottimo riscontro a Bojano e Isernia. Ma non è sufficiente. A fare la differenza, ancora una volta e come già accaduto alle elezioni regionali, sono i piccoli Comuni e i centri più piccoli. Ottimo il suo risultato in tutto il BassoMolise, a cominciare dalla sua San Martino che registra una affluenza al seggio da record con oltre 1350 persone. Micaela Fanelli pronta a cedere il testimone: "Il centrosinistra è vivo. Facciolla ha quasi il 55%, ora deve essere massimamente inclusivo".

Primarie pd

La corsa alle segreterie pd

Primarie Dem, al voto oltre 14mila molisani: “Grande partecipazione”. Vittoria schiacciante di Zingaretti fotogallery

Buona l'affluenza anche in Molise, come da trend nazionale. Con picchi da "record", come i 1300 votanti di San Martino in Pensilis. A Campobasso 1700, quasi 1200 a Termoli. In alcuni casi è stato necessario "rinforzare" le schede di scorta con le fotocopie autorizzate dalla Direzione del Pd. Ora via allo spoglio: prima il Nazionale, per scegliere il segretario tra Zingaretti, Giachetti e Martina, poi il regionale che vede in corsa Facciolla, Durante e Buono.