Quantcast

Pos 2019-2021

Protesta sanità Campobasso

La battaglia per la sanità

Pos, dopo i ricorsi respinti al Tar la battaglia cambia strategia: “Impugneremo gli atti attuativi uno a uno”

La prospettiva sul piano del diritto è quella di impugnare ogni singolo provvedimento attuativo che scaturisce dal Programma operativo sanitario emanato con decreto da Donato Toma. Intanto i privati tra cui l'istituto Neuromed aspettano l'udienza di merito perché a differenza di sindaci e associazioni non hanno chiesto la sospensiva che il Tribunale amministrativo non ha concesso non ravvisando "un danno immediato e irreversibile"

Fanelli Facciolla Venittelli pd

Il massacro della sanità

“Ospedali di Termoli e Isernia con 4 reparti”: anche il Pd dichiara guerra al Piano sanitario e fa ricorso al Tar video

Anche il Partito democratico si rivolge ai giudici amministrativi per fermare "il depauperamento degli ospedali previsto nel Pos 2019-2021 del presidente-commissario alla sanità Donato Toma". Le ragioni del ricorso, che sostiene quello della Casa dei diritti di Termoli, illustrate in una conferenza stampa dal segretario dem Vittorino Facciolla, dal capogruppo in Consiglio regionale Micaela Fanelli e dall'avvocato Laura Venittelli. "La Corte Costituzionale ha stabilito che quello alla salute è un diritto primario, inviolabile. Contestiamo il decreto Balduzzi e al Tar Molise chiediamo di sollevare la questione della legittimità costituzionale".