Pos 2019-2021

viaggio-nel-cardarelli-154949

Sanità & polemiche

Anche i medici bocciano il nuovo Piano operativo. E il Consiglio regionale chiede modifica al Balduzzi

Anche il sindacato dei medici protesta: "Con questo Pos viene abolita la sanità molisana: non si garantiscono i livelli essenziali di assistenza". Intanto scintille e polemiche durante la riunione di palazzo D'Aimmo dedicata alla sanità: approvati due ordini del giorno. M5S contesta: "Troppo poco, ma pure dai commissari non abbiamo ricevuto tutte le risposte che ci aspettavamo".

Stroke unit ospedale Cardarelli

Il giorno della verità

Ospedali, M5S rilancia la Neurochirurgia. Patto per la salute, “a rischio 2 miliardi se Toma non vota”

A poche ore dall'audizione di Angelo Giustini e Ida Grossi a palazzo D'Aimmo, i comitati si mobilitano e i pentastellati presentano le proposte che saranno discusse in Aula durante il monotematico sulla sanità: il riequilibrio del budget ai privati e l'aumento del personale nei pronto soccorso in cima alla lista. "Il presidente Toma dovrebbe andare in Conferenza delle Regioni a chiedere 30 milioni di euro in più per la sanità molisana e la deroga al decreto Balduzzi per avere un ospedale Dea di primo livello completo e dotato di una rete dell'emergenza urgenza completa riattivando la Neurochirurgia al Cardarelli".

giustini-angelo-147147

Il piano operativo 2019-2021

Via il Commissario Sanità, il Ministero tentenna. Toma: “Se il Governo non decide non firmo Patto Salute”

Cosa succederà dopo la sentenza della Corte costituzionale? Quali gli scenari per la riorganizzazione sanitaria molisana? Mentre il commissario Giustini resta (per ora al suo posto), il governatore Donato Toma avverte: "Se il Governo non recepirà la sentenza della Corte costituzionale, non firmo il Patto per la Salute". Intanto emergono nuovi dettagli sulla bozza del Pos 2019-2021: a Termoli si salvano Cardiologia ed Emodinamica, a Campobasso sarà attivata la Radiologia interventistica.