Quantcast

Popolari

Donato Toma e Vincenzo Niro treni

Nuovi veleni a palazzo

La superstrada riapre le crepe in maggioranza. Toma ‘sfiducia’ Niro: “Non ne sapevo nulla” video

Lo stop all'infrastruttura depennata dal decreto Milleproroghe riaccende i mal di pancia nella coalizione di centrodestra. Mentre qualcuno sostiene di aver visto circolare il documento martedì scorso in Consiglio regionale, il governatore accusa: "L'emendamento non è roba mia, dovete chiedere all'assessore Niro". Lui: "No comment", poi attacca il parlamentare M5S Antonio Federico e il capogruppo del Micaela Fanelli.

freccette-roberti-152162

L'analisi del voto

Vincitori e vinti: come il centrodestra si è ripreso Termoli con un uomo del popolo, mentre gli altri devono fare mea culpa

Una scelta azzeccata del candidato sindaco, a capo di una squadra fortissima nata da due accordi decisivi. Così Roberti ha trionfato mentre gli altri si leccano le ferite. Il centrosinistra dovrebbe fare una seria analisi degli errori commessi in cinque anni che hanno allontanato il sindaco uscente dal sentire popolare, mentre il M5S dovrebbe interrogarsi sul perché a Campobasso ha vinto e a Termoli non è arrivato nemmeno al ballottaggio. Infine la Sinistra, protagonista di un risultato di riguardo ma che in un certo modo ha favorito l’affermarsi della coalizione che vede come primo partito la Lega